Messina: Nanomateriali e deumidificazione elettrofisica per preservare i Beni Culturali (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – D’accordo il vicesindaco di Messina Carlotta Previti che spiega: “Messina è una città che dopo il terremoto ha perso la sua identità storica, oggi più di ieri, è essenziale preservare la memoria tutelando il nostro patrimonio artistico, investendo nelle nuove tecnologie più performanti. Tra l’altro investimenti nell’ innovazione tecnologica sono previsti nel PNRR e potrebbero essere volano di sviluppo per il nostro territorio. L’Italia è la culla di un’importante patrimonio storico che dobbiamo valorizzare facendo della Cultura un’azienda.. Lo dobbiamo fare per i nostri giovani e il loro futuro”. Anche l’assessore alla cultura del Comune Enzo Caruso ha evidenziato l’importanza di preservare i nostri beni culturali, che sono “il vero ‘oro’ di Messina e di tutta la Sicilia, fondamentali per la promozione del territorio e per trasmettere il nostro ‘dna culturale’ alle successive generazioni. Tra l’altro ha Messina abbiamo dei palazzi Liberty e delle fontane rinascimentali che sicuramente hanno bisogno di un restauro che sia duraturo nel tempo”.

Antonio Sabbatella, ha illustrato i vantaggi negli investimenti nelle nuove tecnologie, sottolineando: “Nei prossimi cinque anni l’Italia sarà protagonista di una vera e propria rivoluzione anche grazie alla fondamentale spinta dell’innovazione tecnologica che arriverà dai finanziamenti previsti nel Next Generation Eu. Il rilancio dell’Italia, delineato dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), si sviluppa intorno ad assi strategici condivisi a livello europeo tra i quali innovazione e transizione ecologica, Le imprese e i Comuni dovranno essere pronte a cogliere quest’occasione e non farsi trovare impreparati”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net