ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Milano: Moratti, 'finalmente comune si allinea, restano operativi ospedali Ss Paolo e Carlo'-Covid: Moratti, 'con piano famiglia giovani possono conciliare vacanze e vaccino'-Covid oggi Italia, 1.147 contagi e 35 morti: bollettino 18 giugno-Sondrio: Sertori, 'da settembre piena operatività di tutti gli uffici postali'-Sondrio: Sertori, 'da settembre piena operatività di tutti gli uffici postali' (2)-Covid: Foroni, 'su vaccini, in Lombardia grande lavoro volontari protezione civile'-Seconda dose AstraZeneca, Draghi: "Chi vuole, può farla"-Tennis: Atp Queen’s, Berrettini in semifinale, battuto Evans in due set-**Musica: Saviano, 'De Luca mi ha escluso dal Ravello Festival'**-Tod’s: scatta da domani la campagna vaccinale nell’headquarter marchigiano-Lombardia: Locatelli in visita nel bresciano, 'un territorio ricco di realtà preziose'-Comunali: domenica primarie a Roma e Bologna, occhi puntati su partecipazione/Adnkronos-Comunali: domenica primarie a Roma e Bologna, occhi puntati su partecipazione/Adnkronos (2)-Calabria: Boccia fa il punto con il Pd locale su scelta Ventura-Corruzione: Montante, 'mai parlato di antimafia, non eravamo sceriffi'/Adnkronos-Corruzione: Montante, 'mai parlato di antimafia, non eravamo sceriffi'/Adnkronos (2)-Corruzione: Montante, 'mai parlato di antimafia, non eravamo sceriffi'/Adnkronos (3)-Mo: scontri sulla Spianata delle Moschee, 9 palestinesi feriti e 10 arrestati-Musica: classifiche, torna in vetta Sangiovanni-**Europei: Eriksen dimesso dall'ospedale, 'grazie a tutti sto bene'**

Libri: il Premio ‘Itas libro di montagna’ a Marco Albino Ferrari

Condividi questo articolo:

Trento, 8 mag. – (Adnkronos) – Con “Mia sconosciuta” (Ponte alle Grazie), Marco Albino Ferrari è il vincitore del Premio Itas del Libro di Montagna, il concorso letterario internazionale dedicato alle opere in cui si celebra la montagna in tutte le sue forme.

Il libro, già inserito nella cinquina finalista come il migliore fra i testi della categoria “Vita e storie di montagna”, ha “il merito – si legge nella motivazione – di far segnare un passo avanti alla narrativa di montagna, aprendo uno spaccato familiare sul rapporto tanto simbiotico quanto fertile che lega in maniera indissolubile una madre a un figlio, ed entrambi alla insopprimibile fascinazione per le Terre alte, l’escursionismo e l’alpinismo”. “Una figlia ribelle della migliore borghesia è la sorprendente protagonista di questa storia vera, che appare come in un gioco di specchi di fronte all’autore, suo unico figlio, suo unico amore”, conclude la motivazione.

Marco Albino Ferrari, firma nota del giornalismo di montagna, “racconta una storia all’insegna di una struggente tenerezza, che dà conto dell’apprendistato di un cucciolo d’uomo destinato a farsi adulto grazie alla lezione di libertà della madre, e a dispetto delle prospettive ben più chiuse di altri adulti; lo fa con una prosa precisa, asciutta ma capace di grandi immagini evocative, dove il valore civile di una donna coraggiosa risplende all’insegna della bellezza, e la montagna è vista come spazio di crescita personale, luogo dove ci si può cimentare con i propri limiti e si possono incontrare gli amici che ancora non sapevamo di avere”, commenta Enrico Brizzi, presidente di giuria del Premio Itas del Libro di Montagna.

Questo articolo è stato letto 6 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net