L.elettorale: Cassese, ‘aggiungere sfiducia costruttiva a proposta Brescia’

Condividi questo articolo:

Roma, 22 set. (Adnkronos) – La proposta di modifica della legge elettorale in discussione alla Camera va accompagnata con l’introduzione del meccanismo della sfiducia costruttiva per assicurare stabilità al sistema. E’ inoltre necessario garantire un ordinamento democratico all’interno dei partiti o reintrodurre le ” vituperate preferenze”. Lo sottolinea, in un’intervista all’Adnkronos, il professor Sabino Cassese, già giudice costituzionale.

“La proposta Brescia -spiega- contiene una formula proporzionale, con soglia alta di accesso e diritto di tribuna (qualche seggio alle forze più piccole). Se si aggiungesse la sfiducia costruttiva, già praticata, ma non sempre, ci si orienterebbe verso una democrazia proporzionalistica forse sufficientemente stabile. Meglio sarebbe un sistema a doppio turno, che darebbe due possibilità di selezione, ma appare formula per ora utopistica, considerate le preferenze attuali”.

“Infine, occorre -conclude Cassese- o assicurare con legge un ordinamento democratico interno ai partiti, oppure ripristinare le vituperate preferenze”.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net