ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Pd: Occhiuto, 'con ius soli e ddl Zan Letta dichiara guerra a Governo'**-Ricerca: Casellati, 'Carrozza assoluta eccellenza, darà slancio a settore strategico'-Covid: Tajani, 'positivo incontro con segretario Confsal'-Pd: Schifani, 'Paese in difficoltà, imprudente spingere su temi divisivi'-Covid: sindaco Lampedusa a Bonaccini, 'nessun privilegio, qui neppure l'ospedale'-Covid: M5s Ars, 'vertici sanità in commissione? bene purché non sia farsa'-Pd: Maraio, 'bene Letta, centrosinistra vince se inclusivo'-Palermo: confermato stato di agitazione lavoratori Amat, 'presto sarà sciopero'-Banche: Civibank si trasforma in Spa, punta a espansione nel Nordest-Covid: positivo dipendente, chiusi uffici assessorato Scuola a Palermo-Covid: Musumeci, 'no a isole covid-free? Ci allineeremo a decisioni Roma'-**Roma: Montesano, 'gaffe Raggi su Colosseo? Siamo alla farsa, aridatece Petroselli!'**-Latte, Dolomites Milk: a Bolzano 25 assunzioni grazie a contratto sviluppo con Invitalia-**Calcio: Vaia, 'De Rossi e la moglie di Inzaghi stanno bene, presto a casa'**-Calcio: Vaia, 'si può aprire l'Olimpico al pubblico, spero che politica decida per il sì'-Pd: domani segreteria alle 9, a odg decreto imprese e dl sostegni-Covid: Musumeci, 'Razza tra i migliori assessori alla Salute degli ultimi 75 anni'-Covid: Musumeci, 'negozianti costretti a chiudere e poi vedono folla per strade e scoppia rabbia'-**Pd: Letta, 'centrosinistra vince quando fa coalizioni'**-Covid: Balneari, 'domani in piazza per chiedere al governo data certa apertura stagione estiva'

Governo: Zingaretti, ‘tutti hanno voluto Conte poi non c’era più nessuno’

Condividi questo articolo:

Roma, 7 mar. (Adnkronos) – “C’è una cosa che mi ha dato fastidio: tutti insieme abbiamo voluto il governo Conte, abbiamo sostenuto questo governo, il gruppo dirigente l’ha difesa questa scelta. Quando questo progetto non è andato in porto ci siamo girati e non c’era più nessuno e ci hanno accusato ‘o Conte o morte’. Credo molto nel pluralismo, ma quando il pluralismo significa stare zitti nelle riunioni e poi attaccare nelle dichiarazioni pubbliche diventa una cosa di diverso”. Lo ha affermato il segretario dimissionario del Pd, Nicola Zingaretti, ospite di ‘Live non è la D’Urso’ su Canale 5.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net