ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Usa, primarie New York: Eric Adams in vantaggio come candidato sindaco-Covid Gb oggi, 11.625 nuovi contagi: record da metà febbraio-**Fotografi: è morto Stanislao Ferri, nel suo obiettivo gli scatti del lavoro in Emilia** (2)-Usa: Powell, 'economia in ripresa, per inflazione balzo temporaneo'-**Fed: Powell rassicura, 'daremo tempo per completare ripresa economia Usa'**-Senato: Ingroia, 'nuovo gruppo? Il M5S ha cambiato anima, occorre polo popolare'-Senato: Ingroia, 'nuovo gruppo? Il M5S ha cambiato anima, occorre polo popolare' (2)-Giustizia: Greco, 'passato per chi voleva affossare indagini, consigliavo prudenza'-Covid: Moratti, 'in Lombardia solo un decesso, vediamo la luce'-Caso Denise: giudice Angioni, 'io indagata? Ho dato fastidio a qualcuno, ho denunciato i pm' (2)-Recovery: D'Incà, 'giornata storica, via libera a lavoro governo Conte e Draghi'-M5S: Ricci, 'un abbraccio a Frenquellucci, bentornata nel tuo Movimento'-Consulta: diffamazione a mezzo stampa, carcere solo nei casi di eccezionale gravità-Giustizia: Greco, 'in 45 anni mai viste riforme che la accelerassero' (2)-Balata: "Su riforma movimento primi sostenitori del presidente Figc"-Ungheria: Boldrini, '13 Paesi contro legge Orban, purtroppo non c'è Italia'-**Arte: è morta Paola Besana, designer e artista tessile di fama mondiale**-**Arte: è morta Paola Besana, designer e artista tessile di fama mondiale** (2)-Ungheria: Più Europa, 'Italia firmi petizione'-Recovery: Bellanova, 'ok Ue a piano, ne valeva la pena'

Governo: Pd preoccupato, ‘responsabili’ non ci sono, rischio voto concreto

Condividi questo articolo:

Roma, 14 gen. (Adnkronos) – “C’è una grandissima preoccupazione”, dice Andrea Orlando entrando al Nazareno. A breve si riunirà l’ufficio politico dem con Nicola Zingaretti, capodelegazione, capigruppo e ministri. Dopo lo strappo di Matteo Renzi ieri, dopo una giornata in cui il Pd e il suo segretario Zingaretti, si sono spesi in prima linea per evitare la crisi, il timore che tutto possa svicolare verso il voto anticipato è sempre più forte.

Recuperare Iv verso un possibile Conte ter sembra difficile. I 5 Stelle si ricompattano sul ‘mai con Renzi’. Sia Luigi Di Maio che Alessandro Di Battista sono sulla stessa linea. Per il ministro degli Esteri i rapporti con Italia Viva si chiudono qui: quello di Renzi è stato “un gesto che considero irresponsabile e che, come avevo anticipato, divide definitivamente le nostre strade”. Ma se Di Maio lancia un appello ai ‘costruttori’, per i dem questi al momento non si vedono.

Ieri sera chi ha parlato con il premier Giuseppe Conte lo ha visto più che tentato dall’andare in aula nei prossimo giorni, forse dopo il voto sullo scostamento previsto per il 20 gennaio. “Non necessariamente, ma è probabile”, ha detto Andrea Marcucci al termine della capigruppo dove, aggiunge, “tutti i gruppi sono stati d’accordo sulla parlamentarizzazione della crisi”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net