Governo: Casini, ‘voto anticipato evocato per spaventare, Conte apra crisi o perde credibilità’

Condividi questo articolo:

Roma, 24 gen. (Adnkronos) – “Il tema delle elezioni anticipate viene evocato per spaventare la gente e spingerla a comportamenti di sostegno al governo, però anche i bambini dell’asilo capiscono che oggi il tema non sono le elezioni. Oggi il tema è una crisi politica che è aperta e che il presidente del Consiglio invece non ha aperto”. Lo ha affermato Pier Ferdinando Casini, ospite di ‘In mezz’ora in più’ su Raitre.

“Invece che aprire la crisi e trovare la via maestra per vedere se c’era una composizione, il presidente del Consiglio -ha sottolineato l’ex presidente della Camera- si è affannato in questa corsa ai Responsabili, che ha un risultato solo: uccidere, distruggere la credibilità del governo in tempi drammatici, che non può affidare il suo destino a uno che arriva che è vegano, che dice che però non farà il vaccino, che si arrampica su un albero. Quando la politica è sostituita dalla aritmetica si perde sempre. Mi ricordo Berlusconi, ci ricordiamo Prodi, quando i governi hanno incominciato a fare il conto con il pallottoliere sono caduti”.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net