Goldoni: Uliano (Fim), ‘evitare fallimento, individuare investitore’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “Abbiamo chiesto garanzie – sottolinea Uliano – che il marchio, tutte le attività, gli immobili e macchinari non vengano sottratti alle disponibilità per un futuro soggetto economico che investi nella Goldoni. Per quanto ci riguarda il Gruppo Lovol e lo stato cinese, devono pagare un costo sociale per questa gravissima scelta, devono contribuire economicamente all’operazione di salvataggio. Nel contempo pensiamo che il governo dovrebbe verificare anche con Invitalia quale iniziative, anche dirette, di supporto e che accompagnano la fase di individuazione di un nuovo investitore”.

La disponibilità e la vicinanza dimostrata dalle istituzioni locali e regionali insieme a quelle manifestate dal sottosegretario Alessandra Todde del Ministero dello Sviluppo Economico e dal sottosegretario Francesca Puglisi, conclude, “devono essere messe a sistema con tutte le iniziative messe in campo dai lavoratori di Goldoni e delle organizzazioni sindacali per raggiungere l’obiettivo di salvare l’azienda e l’occupazione”.

Questo articolo è stato letto 6 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net