ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Calcio: Pelè ricoverato di nuovo in ospedale per curare tumore al colon-Calcio: Spalletti, 'ora la maglia pesa di più, mantenere testa lucida'-Calcio: Spalletti, 'Osimhen? Siamo molto fiduciosi conoscendo il ragazzo'-Noury (Amnesty): "Zaki modello di difensore diritti"-Manovra: Spada (Assolombarda), 'fiducioso, tante volte le idee possono cambiare'-Scala: Spada (Assolombarda) 'Prima momento emozionante, ora speriamo in tante altre Prime'-Calcio: Udinese, Cioffi tecnico ad interim-F1: team tedesco Mercedes rinuncia a sponsorizzazione controversa-Scala: Bracco, 'è stata la Prima di tutto il Paese'-Castiglia (Art.101 Anm): "Subito riforma Csm, basta correnti"-Giustizia: Castiglia (Anm), 'subito riforma Csm, magistratura non è indipendente da politica'/Adnkronos (3)-Giustizia: Castiglia (Anm), 'subito riforma Csm, magistratura non è indipendente da politica'/Adnkronos (5)-Migranti: Papa, 'davanti ai loro volti non possiamo girarci dall'altra parte'-Papa: 'ideale santità non questione di immaginette, vivere ogni giorno umili e gioiosi'-Papa: 'ideale santità non questione di immaginette, vivere ogni giorno umili e gioiosi' (2)-Pisa: aggredisce la ex e il suo nuovo compagno con schiaffi e pugni ma la donna non lo denuncia-Università, il nuovo campus della Lumsa di Palermo-Università: il nuovo campus Lumsa sede Palermo, riqualificazione area ex stazione Lolli (2)-Covid oggi Germania, 69.601 contagi e 527 morti-Festa dell'Immacolata, Papa chiede alla Madonna "il miracolo della cura"

Giustizia: Meloni, ‘Renzi vuole poltrona in più, spero mi smentisca’

Condividi questo articolo:

Roma, 19 mag. (Adnkronos) – Rispetto a quanto sta accadendo nella maggioranza in vista del voto di domani sulle mozioni di sfiducia al ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, “ad oggi direi che sono i soliti giochi di Renzi per avere qualche poltrona in più. Spero che Renzi mi smentisca, una volta tanto dimostri di avere a cuore il destino di questa nazione”. Lo ha affermato Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, ospite di ‘Fuori dal coro’ in onda questa sera su Retequattro.

“A me domani non interessa che passi la mozione di sfiducia a Bonafede perchè ci sono ragioni di tattica -ha aggiunto- a me interessa che in uno Stato normale un ministro che con i suoi provvedimenti ha consentito la scarcerazione di oltre trecento boss mafiosi, quando la mafia e la criminalità organizzata erano chiaramente la regia dietro le rivolte che c’erano state nelle carceri; un ministro che ha dato il segnale che lo Stato si piega al volere della criminalità organizzata; non può continuare a fare il ministro della Giustizia”.

“Se noi siamo una nazione seria, al di là della tattica, domani Bonafede smette di fare il ministro della Giustizia. Questa è la ragione -ha concluso Meloni- per la quale abbiamo depositato la mozione e questa è la ragione per la quale speriamo che passi”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net