Giustizia: Bernini, ‘ragionevole durata per processo che deve essere giusto’

Condividi questo articolo:

Roma, 10 mag. (Adnkronos) – “Il diritto alla ragionevole durata dei processi riaffermato oggi dalla ministra Cartabia è un pilastro costituzionale e il cuore della riforma che il Parlamento si accinge a varare per non perdere i fondi del Next Generation Eu. Ma si dovrà intervenire anche per rendere effettivo l’altro grande pilastro, quello del giusto processo e delle condizioni di parità tra le parti davanti a un giudice terzo e imparziale, che ora è inficiato da un evidente squilibrio tra accusa e difesa”. Lo afferma la capogruppo di Forza Italia al Senato, Anna Maria Bernini.

“Forza Italia -aggiunge- è pronta a fare costruttivamente la sua parte nel solco tracciato dalla ministra, secondo cui l’apertura di un processo penale si trasforma in un giudizio di colpevolezza anticipato. La presunzione di innocenza è un caposaldo del nostro diritto, e in questo senso l’inappellabilità delle sentenze di assoluzione in primo grado, propria del processo accusatorio anglosassone, può essere una prima soluzione”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net