Giustizia: ArtCentouno, ‘Sorteggio per il Csm, la politica passi dalle parole ai fatti’

Condividi questo articolo:

Palermo, 27 set. (Adnkronos) – “L’unica “pagina nuova” possibile per superare il sistema delle correnti è l’introduzione di una legge elettorale fondata sul cosiddetto sorteggio temperato, che preveda il sorteggio preliminare di un numero di candidati pari ad un multiplo di quelli da eleggere, seguito dal voto”. E’ quanto scrivono i magistrati di Articolo 101 su toghe.blogspot.com. “Nel suo intervento al Senato del 22 settembre 2021, il Sen. Matteo Renzi (Italia Viva) ha affrontato il problema del peso delle correnti all’interno della magistratura, dichiarando che “il problema non è la separazione delle carriere, il punto è lo strapotere vergognoso che le correnti hanno all’interno della magistratura delle correnti, che impedisce a magistrati bravi di fare carriera se non sono iscritti a determinate correnti. La vera separazione va fatta tra corrente e magistrato” – scrivono – La dichiarazione tocca un problema ritenuto assolutamente centrale da un gruppo sempre più ampio di magistrati autonomi dalle correnti, che ormai da anni denuncia, all’interno ed all’esterno della magistratura, le insopportabili storture del sistema correntocratico che la governa. L’intervento si è concluso con l’appello alla classe politica ad utilizzare “il tempo che va da qui al rinnovo del CSM, nel luglio del 2022, per scrivere una pagina nuova”, senza specificare in cosa essa dovrebbe consistere”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net