ULTIMA ORA:

“Gay nei forni crematori” candidato sindaco Torre Annunziata si ritira dopo frase choc

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – "Gay nei forni crematori": la frase choc gli costa il posto da professore universitario e decide di ritirarsi dal ballottaggio come sindaco. È accaduto a Carmine Alfano, candidato sindaco per il centrodestra a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, uno dei Comuni che tornava al voto dopo due anni a causa dello scioglimento per infiltrazioni della camorra.  Nei giorni scorsi, l'Espresso aveva diffuso alcune registrazioni durante dialoghi con i tirocinanti di Urologia dell'Università di Salerno durante le quali Alfano avrebbe utilizzato termini dispregiativi e pesanti. Registrazioni che, stamattina, gli erano costate la revoca dell'incarico di professore dall'Ateneo salernitano.  Nel pomeriggio, Alfano ha convocato una conferenza stampa in cui ha annunciato la sua decisione di ritirarsi dal ballottaggio. Resta in corsa, dunque, solo il candidato di centrosinistra Corrado Cuccurullo, in attesa del ballottaggio già virtualmente nuovo sindaco di Torre Annunziata.   —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Questo articolo è stato letto 1 volte.

adnkronos, ultimora

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net