ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Covid Italia, dati ultima settimana: incidenza casi più alta nel Lazio-Fegato e leucemia mieloide, Prix Galien Italia 2024 a Servier per cura target-E' morta Vera Slepoj, la psicologa e scrittrice aveva 70 anni-Idrosadenite suppurativa, l’esperto: "Più attenzione a qualità della vita"-Atp Halle, Sinner contro Struff ai quarti: dove vedere il match in tv, orario-A Roma i funerali del generale Graziano, feretro avvolto dal tricolore - Video-Leucemia linfoblastica acuta, Prix Galien Italia 2024 ad Amgen per immunoterapia-Trump e il confronto tv: "Non sottovaluto Biden, persona degna con cui discutere"-Roma, corrispondente Reuters: "Ho atteso 50 minuti taxi e niente, Capitale non merita turisti"-Si avvicina al tavolo di un ristorante e bacia bambino sulla bocca, fermato 48enne-Gaza, Israele distrugge lanciarazzi a Khan Younis. Blinken avverte su escalation Libano-Flavio Briatore torna in Formula 1, sarà consigliere esecutivo team Alpine-Meteo estremo sull'Italia, tra super caldo e forti temporali: le previsioni-Terremoto in Grecia, sisma di magnitudo 4.3 a Creta-Uccide la moglie a coltellate dopo una lite, 77enne fermato a Cagliari-Banda fa irruzione nella villa di Roberto Baggio, l'ex calciatore aggredito e rapinato-Arezzo, 80enne uccide la moglie con un colpo di pistola: arrestato-Turchia, mega incendio nel sudest: 5 morti e 44 feriti-Accusato di blasfemia, bruciato vivo dalla folla inferocita: orrore in Pakistan-Omicidi, estorsione e droga: blitz a Vibo Valentia, 14 arresti

Francia, Macron: “No dimissioni qualunque sia risultato elezioni”

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Emmanuel Macron esclude le dimissioni dalla presidenza della Repubblica "quale che sia il risultato" al termine delle elezioni legislative anticipate che si terranno il 30 giugno e il 7 luglio. E' quanto si legge su Figaro Magazine con cui Macron commenta l'ipotesi secondo cui il Rassemblement National potrebbe chiedere la sua uscita di scena in caso di vittoria alle elezioni. "Non è Rn che scrive la Costituzione, né il suo spirito. Le istituzioni sono chiare, l'incarico di presidente, quale che sia il risultato, lo è altrettanto. Per me è intangibile", afferma.  Intanto il presidente di Les Républicains (Lr) Eric Ciotti ha confermato le voci su un accordo tra il partito e il Rassemblement National di Marine Le Pen e Jordan Bardella. Oggi, LR "è troppo debole per opporsi ai due blocchi che sono i più pericolosi", ha affermato intervenendo al Tg delle 13 su Tf1. "Credo che ci sia la necessità di servire il paese che è in pericolo. Abbiamo bisogno di un'alleanza pur restando noi stessi…un'Alleanza con il Rassemblement National".  Poco prima le trattive, anticipate da 'Le Figaro', erano state negate ufficialmente dagli stessi senatori di LR che all'unanimità hanno rivendicato l'"indipendenza" attraverso un comunicato. Mentre per il capogruppo Lr all'Assemblea Nazionale francese, Olivier Marleix, "Ciotti, che non impegna altri che se stesso, deve lasciare la Presidenza di Les Republicains".  Anche la segretaria generale Les Républicains, Annie Genevard, aveva nega qualsiasi alleanza con il Rassemblement National. "LR deve correre con i propri colori". "Con Gérard Larcher, Bruno Retailleau, François-Xavier Bellamy e Éric Ciotti, abbiamo messo agli atti una posizione che è una posizione di indipendenza", ha affermato, definendo "grave" il caso in cui l'ipotesi anticipata da 'Le Figaro' fosse confermata.  Dal canto suo Jordan Bardella, presidente del Rassemblement National, su X scrive che: "rispondendo all'appello all'unità, Éric Ciotti sceglie gli interessi dei francesi prima di quelli dei nostri partiti. Uniamo le forze per lottare contro il caos migratorio, ripristinare l’autorità e l’ordine e sostenere il potere d’acquisto dei francesi. L’unione fa la Francia".  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Questo articolo è stato letto 1 volte.

adnkronos, ultimora

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net