Fiat, addio a Luigi Arisio: fu tra artefici marcia Quarantamila

Condividi questo articolo:

Torino, 29 set. – (Adnkronos) – Si è spento questa mattina a 94 anni Luigi Arisio, tra i principali artefici nell’ottobre del 1980 della marcia dei Quarantamila, quando capi e impiegati Fiat marciarono pacificamente per le vie di Torino contro i picchetti che da settimane bloccavano gli accessi in fabbrica per protesta contro i licenziamenti collettivi e la cassa integrazione annunciati a settembre dall’allora ad del Gruppo Cesare Romiti.

Figlio di un operaio specializzato piemontese e di una casalinga frequentò prima la scuola allievi della Lancia poi passò in Fiat dove sul finire degli anni 70 arrivò a ricoprire il ruolo di capo reparto delle sellerie .

Nel 1974 fu tra i fondatori del coordinamento dei capi e quadri Fiat (Aqcf) che nel 1980 promosse la marcia dei quarantamila.

Questo articolo è stato letto 7 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net