ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Rapporto Generali Italia, con emergenza Covid salto di qualità al welfare aziendale-Tumori: Associazione pazienti, arriva Carta diritti malati cancro stomaco-Tumori Gastrointestinali: le Associazioni dei pazienti lanciano la “Carta dei Diritti”-Welfare, Sesana (Generali): 'E' leva per ripresa sostenibile del Paese'-Welfare, Sciacca (Generali): 'Imprese hanno reagito prontamente in emergenza Covid'-Servizi: Conte al Copasir, apertura su 'ritocchi' norma rinnovo vertici-Gruppo Fedrigoni, Luca Zerbini nuovo managing director paper & security-Coronavirus: Zaia, 'oggi non vedo necessità lockdown, non c'è emergenza'-Tumori: Associazione pazienti, arriva Carta diritti malati cancro stomaco-Autonomia: Zaia, 'Roma non può non tener conto del voto Veneto, percorso tracciato'(2)-Voto Veneto: Zaia, 'non commento Crisanti, si commenta da sé'-Voto Veneto: Zaia, 'consenso da chi di solito non ci vota, non voglio deluderli'-Autonomia: Zaia, 'Roma non può non tener conto del voto Veneto, percorso tracciato'-Voto Veneto: Zaia, 'non ho mire nazionali, non confondere regionali con politiche'-**Voto Veneto: Zaia, 'dire che ho vinto per Covid riduttivo e offensivo per veneti'**-**Voto Veneto: M5S non ce la fa, è fuori dal consiglio regionale**-Referendum: Valditara, 'su Recovery fund ed elezione Capo Stato Camere delegittimate'-Referendum: Mirabelli, 'Camere non delegittimate, ora regolamenti e legge voto'-Pd: Renzi, 'Zingaretti ha vinto partita difficile'-Regionali: Renzi, 'per Italia viva inizio strepitoso, in Toscana speravo meglio'

Fase 3: Mattarella, ‘fondi Ue non sono passaggio diligenza a cui attingere’

Condividi questo articolo:

Roma, 4 ago. (Adnkronos) – “L’Unione europea ha dato prova di lungimiranza e tempestività nel mettere a punto strumenti volti a favorire la ripresa e la crescita economica del Continente” di fronte alla crisi per l’emergenza coronavirus. Ora “il piano per l’Italia, in cui è prezioso il contributo delle Regioni, rappresenta un impegno ineludibile, correttamente avvertito non come il passaggio di una diligenza a cui attingere, ma come un’occasione di storico rilancio del sistema Italia, con modalità di coinvolgimento e di collaborazione compatibili con la pressante urgenza di definizione”. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dell’incontro al Quirinale con i presidenti delle Regioni, nel 50/mo anniversario di costituzione delle Regioni a statuto ordinario.

“E’ un appuntamento da non perdere -ha insistito il Capo dello Stato- per incidere sui nodi strutturali, con riforme ed investimenti commisurati, tutela dei bisogni, rilancio dell’economia, valorizzazione dei territori, con il recupero di ritardi decennali Sono priorità nazionali da definire a cui devono concorrere tutte le energie del Paese: istituzionali, di ogni livello di governo e sociali. La Repubblica, forte del suo assetto consolidato e delle sue capacità, saprà far fronte anche a questa sfida”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net