Fase 3: Gozi, ‘cooperazione tra Stati non chiusura frontiere’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “La crisi -secondo l’europarlamentare- può essere superata solo con un’azione comune europea. La chiusura temporanea delle frontiere o alcune limitate restrizioni su diritti e libertà per proteggersi dell’epidemia, devono essere attuate in maniera coordinata da parte degli Stati membri. L’accordo sul nuovo fondo Next Generation Eu proposto dalla Commissione europea è un grande passo in avanti in termini di solidarietà europea, ma la crisi ci mostra anche l’urgente necessità di una riforma dell’Ue”.

“E’ tempo quindi di riaprire il cantiere dei trattati e di dare un forte sostegno alle riforme politico-istituzionali per conferire all’Unione europea -conclude Gozi- una competenza fiscale per arrivare finalmente a una versa unione politica”.

Questo articolo è stato letto 6 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net