ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Quirinale: Siracusano (FI), 'con elezione diretta Berlusconi avrebbe stravinto'-Quirinale: Letta, 'ora nome condiviso e patto legislatura'-**Quirinale: Salvini, ora vediamo se sinistra continua con i no a tutto e tutti'**-Quirinale: Ruggieri (Fi), 'dispiaciuto da passo indietro Cav, centrodestra ora sia all'altezza'-Quirinale: Fornaro (Leu), 'adesso si lavori tutti a nome condiviso da larga maggioranza'-Quirinale: Conte, 'ritiro Berlusconi passo in avanti, ora confronto serio su profilo condiviso'-Quirinale: Marcucci (Pd), 'Berlusconi responsabile, ora lavoriamo a candidatura condivisa'-Quirinale: Verini (Pd), 'ora si lavori insieme, non c'è un diritto di prelazione'-Quirinale: Maraio (Psi), 'nome sia condiviso, non deciso da centrodestra'-Quirinale: Calenda, 'da Berlusconi scelta saggia, ora però basta veti e tatticismi'-Quirinale: Rotondi, 'non condivido decisione Berlusconi'-Quirinale: Scotto (Art.1), 'ritiro Berlusconi inevitabile, ma c.destra non ha prelazione'-Quirinale: fonti Nazareno, 'c.destra sta bloccando Paese con impossibile assalto al Colle'-**Quirinale: Napolitano 8 e Casini 6 i 'grandi elettori' veterani, record Andreotti a quota 12'**-**Quirinale: Napolitano 8 e Casini 6 i 'grandi elettori' veterani, record Andreotti a quota 12'** (3)-Covid: 9.131 nuovi casi in provincia di Milano, 4.439 a Brescia-Covid: in Lombardia 31.164 nuovi casi e 82 morti-Scuola: Affinita (Moige), 'al secondo contagio figli a casa anche se vaccinati, c'è paura'-Quirinale: portavoce Mattarella prepara scatoloni, 'fine settimana di lavori pesanti'-Shoah: coordinatrice nazionale P.Chigi e Google insieme contro fake news

F1: Verstappen, ‘successe tante cose con cui non sono d’accordo’

Condividi questo articolo:

Jeddah, 5 dic. – (Adnkronos) – “La gara è stata abbastanza movimentata. Sono successe tante cose con le quali non sono totalmente d’accordo, ma è andata come andata. Quantomeno ho provato a dare tutto in pista, non ero sicuro che le gomme potessero durare fino alla fine. Sono durate all’inizio ma verso la fine dello stint non altrettanto. Ho cercato di lottare fino alla fine ma sono arrivato secondo”. Così Max Verstappen dopo il secondo posto nel Gp dell’Arabia Saudita alle spalle di Lewis Hamilton con il quale si giocherà il titolo iridato ad Abu Dhabi. “L’incidente con Hamilton? Io ho rallentato, volevo lasciarlo passare, ero sulla destra. Lui non voleva superarmi lì e ci siamo toccati. Non ho proprio capito cosa sia successo lì. Il Mondiale sarà deciso ad Abu Dhabi, speriamo di fare un buon weekend e vediamo“, conclude l’olandese della Red Bull.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net