ULTIMA ORA:

Ex Ilva: Gelmini, ‘azienda non rispetta accordi ma governo inadeguato’

Condividi questo articolo:

Roma, 6 giu. (Adnkronos) – “Arcelor Mittal propone un piano ‘lacrime e sangue’ senza precedenti. Non solo per l’ex Ilva di Taranto, ma anche per gli stabilimenti di Genova, Novi Ligure, Marghera, Paderno Dugnano, Racconigi e Salerno. In pratica, 5.000 posti di lavoro salteranno nel giro di pochi mesi. Il colosso franco-indiano non sta rispettando gli accordi presi, ma l’altra faccia della medaglia ci racconta di un governo inadeguato a gestire una vertenza di questo tipo, di un ministro per lo Sviluppo economico assente, di un esecutivo senza una visione strategica sulla siderurgia e sulla politica industriale. Il prezzo di tanta approssimazione rischiano di pagarlo ancora una volta solo i lavoratori”. Lo afferma Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net