ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Radiologia medica, l'innovazione è nell'intelligenza artificiale-Lite Ramazzotti-Virzì, procura di Roma avvia indagine-William compie 42 anni, re Carlo diffonde la foto col principe bambino-Ucraina-Russia, se Occidente investe risorse Putin perderà la guerra: l'analisi-'6 minuti per farla innamorare', Illycaffè presenta il cortometraggio che celebra il caffè come gesto d'amore-Napoli, scontro tra due moto a Torre Annunziata: un morto e 3 feriti gravi-Ascolti tv, Spagna-Italia domina la prima serata-Covid Italia, dati ultima settimana: incidenza casi più alta nel Lazio-Fegato e leucemia mieloide, Prix Galien Italia 2024 a Servier per cura target-E' morta Vera Slepoj, la psicologa e scrittrice aveva 70 anni-Idrosadenite suppurativa, l’esperto: "Più attenzione a qualità della vita"-Atp Halle, Sinner contro Struff ai quarti: dove vedere il match in tv, orario-A Roma i funerali del generale Graziano, feretro avvolto dal tricolore - Video-Leucemia linfoblastica acuta, Prix Galien Italia 2024 ad Amgen per immunoterapia-Trump e il confronto tv: "Non sottovaluto Biden, persona degna con cui discutere"-Roma, corrispondente Reuters: "Ho atteso 50 minuti taxi e niente, Capitale non merita turisti"-Si avvicina al tavolo di un ristorante e bacia bambino sulla bocca, fermato 48enne-Gaza, Israele distrugge lanciarazzi a Khan Younis. Blinken avverte su escalation Libano-Flavio Briatore torna in Formula 1, sarà consigliere esecutivo team Alpine-Meteo estremo sull'Italia, tra super caldo e forti temporali: le previsioni

Eurispes, 52,4% italiani contrario a legalizzazione prostituzione, 3,6 mln utenti OnlyFans

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – "In Italia, formalmente lo scambio economico tra maggiorenni consenzienti in cambio di una prestazione sessuale non è illegale, ma risulta molto complesso da mettere in pratica in sicurezza. Nel convegno sullo sfruttamento sessuale promosso dall’ente di ricerca sociale Irs (2024) è stato analizzato il lavoro sessuale indoor, ovvero in appartamento, e si è riscontrata una larga maggioranza di lavoro femminile, ma anche una percentuale importante di persone transessuali (tra il 20 e il 30%), e di uomini (una minoranza tra il 3 e il 7%)". Lo rileva l'Eurispes nel Rapporto Italia 2024. Gran parte del 'sex work' si svolge ormai online. "Le piattaforme digitali sono diventate centrali favorendo quattro macrotipologie di lavoro sessuale: a distanza: webcamming, phone sex, instant messages; consumo di contenuti pornografici; consumo asincrono di contenuti prodotti dai/lle sex workers su piattaforme quali OnlyFans. Per ciò che concerne l’Italia, emerge un traffico organico di 3.6 milioni di utenti italiani per la piattaforma Onlyfans (Semrush)", riporta Eurispes. In Italia, "chi adopera in questa e altre piattaforme web può aprire una partita Iva e dichiarare così i propri incassi. Mentre per il mondo offline, ogni Stato adotta modelli legislativi che variano considerevolmente". Nel 2024, il 52,4% dei cittadini si dice contrario alla decriminalizzazione della prostituzione, auspicando di mantenere inalterata la legge Merlin del 1958, un dato tendenzialmente in linea con quanto rilevato nel 2023 (54,3%). Inoltre, nel corso degli ultimi anni (2019-2024) il numero di quanti si sono detti contrari alla legalizzazione della prostituzione hanno sempre rappresentato la maggioranza del campione, con l’unica eccezione del 2020 (49,5%).  La pandemia non ha bloccato il mercato del sesso a pagamento, ma ha comportato un significativo cambiamento nelle modalità di fruizione dei servizi offerti. Si è registrato un aumento dell’uso del web da parte sia dei clienti sia delle lavoratrici, con queste ultime che sempre più spesso offrono i propri servizi tramite webcam o attraverso annunci pubblicati online, accogliendo i clienti a casa propria o recandosi presso il loro domicilio. Questo mercato coinvolge principalmente circa 90mila lavoratrici fisse (di cui il 10% minorenni e il 55% provenienti da paesi dell’Europa dell’Est e dell’Africa), a cui si aggiungono altre 20mila lavoratrici occasionali che ricorrono al sesso via web solo in situazioni di necessità economica o per finanziare spese di lusso come viaggi, abbigliamento di marca, accessori griffati, eccetera. Le tariffe per i servizi sono molto variabili: vanno dai pochi euro per una videochiamata erotica fino ai 500 euro all’ora per le escort che offrono servizi più esclusivi. Inoltre, l’Italia rientra nella top 10 dei paesi al mondo che consumano maggiormente video pornografici secondo il report 2023 “Year in Review” di Pornhub.    l —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Questo articolo è stato letto 1 volte.

adnkronos, ultimora

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net