ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Elezioni: Tucci (M5S), 'riconfermato a Montecitorio grazie a strepitoso risultato'-Elezioni: Boldrini, 'rieletta, congresso non sia scontro su nomi'-Pallavolo: Mazzanti, 'fatta molta fatica ma ragazze brave a recuperare'-Motomondiale: Petrucci correrà Gp Thailandia, sostituirà Mir alla guida della Suzuki-**Elezioni: Swg Radar, Pd prende da bacino M5S ma Terzo Polo gli toglie 12% consensi**-**Elezioni: Swg Radar, elettorato M5S diventa più di sinistra rispetto a 2018**-**Elezioni: Swg Radar, metà voti da centrodestra e 17% da M5S, così boom Fdi**-Calcio: Frattesi, 'vogliamo chiudere il girone primi, faremo di tutto per vincere'-**Elezioni: Swg Radar, 4 elettori Lega su 10 hanno votato Fdi**-Pallavolo: azzurre ancora vincenti ai Mondiali, Porto Rico sconfitto 3-0 (3)-**Elezioni: Swg Radar, Fi cede un terzo voti a Fdi, pochi al Terzo Polo**-Pallavolo: azzurre ancora vincenti ai Mondiali, Porto Rico sconfitto 3-0 (2)-Calcio: Nations League, Mancini sceglie Gnonto in attacco con Raspadori-**Pd: Orlando, 'non se ne esce con congresso ordinario, serve Costituente'**-**Elezioni: Orlando, 'Pd proponga subito patto d'azione con tutte le opposizioni'**-Pallavolo: azzurre ancora vincenti ai Mondiali, Porto Rico sconfitto 3-0-Basket: Durant, 'né sorpreso né deluso di essere rimasto ai Nets'-**Sicilia: Schifani, 'farò due termovalorizzatori'**-Elezioni: Conte, 'no ruoli Draghi in formazione governo, sarebbe forzato e inadeguato'-**Elezioni: Calenda, 'progetto Pd riformista fallito, elettori vi aspettiamo'**

**Elezioni: sondaggista Pessato, ‘mai in storia Repubblica cambiamenti così improvvisi’**

Condividi questo articolo:

Roma, 8 ago. (Adnkronos) – “E’ la prima volta che nella storia della Repubblica si verificano in prossimità del voto cambiamenti così improvvisi e repentini come lo strappo del leader di Azione, Calenda, dal Pd di Letta. Anche liste particolari come Italia dei Valori, o La Rete di Leoluca Orlando sono scese in campo mesi prima delle elezioni. Il risultato effettivo di questi cambi di rotta adesso è il grande disorientamento dell’elettorato potenziale dell’area che va dal centro verso sinistra. Perché parlare di centrosinistra ormai è obsoleto”. Lo dice all’Adnkronos il sondaggista Maurizio Pessato (Swg) che sollecita: “Non abbiamo elementi per poter quantificare il divenire. Dobbiamo tener conto che gli elettori hanno bisogno di almeno 20 giorni per ragionare. Pertanto, dati che abbiano un minimo di attendibilità non se ne potranno avere almeno fino a fine agosto”.

“Una precarietà di questo tipo, con un’area così grossa ed importante ma impreparata, non si era mai vista – prosegue Pessato – Senz’altro il colpo di scena che ha messo tutti in crisi è stata la fine anticipata del governo Draghi, non prevista adeguatamente da tutti. Quello che prevale oggi è però solo l’attesa rispetto alla conclusione”. Quali potrebbero essere le conseguenze allo strappo di Calenda per il Partito democratico? “Il Pd potrebbe anche non perdere e addirittura guadagnare qualcosa perché ha un profilo più netto di prima e di altri – risponde il sondaggista – e quindi, anche chi non lo ha votato negli anni scorsi potrebbe essere invogliato dal farlo”.

“Ricordo: La gente vuole stabilità. Il Pd, identificato come riformista ed europeista con Fdi all’opposizione, ha avuto una leggera crescita, perché come Fratelli d’Italia è riconoscibile. Dopo lo strappo potrebbe anche guadagnare qualcosa, ma non ha i numeri sufficienti a contrastare il centrodestra. E se aprisse al M5s – avverte in conclusione Pessato – lederebbe la sua identità e regalerebbe voti al centrodestra o all’astensionismo”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net