Elezioni: Conte, ‘no a suppletive Roma non per spocchia ma per rispetto’

Condividi questo articolo:

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Tante volte voi della stampa mi avete ‘messo in mezzo’ a questa storia delle elezioni suppletive per il Parlamento e già avevo dichiarato di non essere interessato. Non per spocchia, perché da parte mia sarebbe piuttosto un onore”, ma “proprio per questo ritengo che non sarebbe corretto, dovendo dedicarmi al Movimento, candidarmi per una carica per cui rischierei di essere un assenteista”. Lo ha detto il leader del M5S Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Montecitorio, rispondendo a una domanda sull’ipotesi di correre alle suppletive alla Camera per prendere il posto lasciato vacante da Roberto Gualtieri.

“In questa occasione – chiarisce – mi sono preso un piccolo supplemento di riflessione perché ritenevo che con la creazione di questi Comitati M5S avrei potuto avere più tempo a disposizione. Ci ho pensato molto ma poi mi sono reso conto che in ogni caso abbiamo ancora molto da fare per il Movimento e che in questo momento non mi è possibile dedicarmi ad altro”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net