ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Centrodestra: Berlusconi, 'no fusioni a freddo ma due anni per costruzione dal basso'-Centrodestra: Berlusconi, 'no liquidazione Fi, nostri valori centrali'-Centrodestra: Berlusconi, 'no liquidazione Fi, nostri valori centrali' (2)-Centrodestra: Berlusconi, 'no fusioni a freddo ma due anni per costruzione dal basso' (2)-Governo: Berlusconi, 'sostegno a Draghi, riforma fiscale indispensabile'-**Fi: Berlusconi, 'io in campo e intendo rimanerci'**-Centrodestra: Berlusconi, 'mia famiglia coinvolta? Miei figli non si occupano di politica'-Centrodestra: Berlusconi a Salvini e Meloni, 'da qui a 2023 costruire partito unico'-Roma: Gualtieri, 'tanta partecipazione ai gazebo, fieri e orgogliosi di primarie'-Roma: Gualtieri, 'soglia 50mila votanti? importante è larga partecipazione'-Arte: è morto Allen Midgette, il pittore della Factory di Warhol che recitò per Bertolucci-**Roma: comitato Caudo, violazioni ad alcuni seggi primarie**-Roma: Pd romano, 'oltre 1000 volontari in 187 gazebo, bella giornata democrazia'-Centrodestra: Gelmini, 'sì a grande partito repubblicano'-M5S: Azzolina, 'rapporti Grillo-Conte buoni, auspico ritorno Di Battista'-Roma: Zingaretti, 'ho votato al gazebo di pizza Mazzini, buon voto a tutti'-Centrodestra: Tajani, 'no fusioni a freddo ma progetto di governo per Paese'-Roma: Calenda sarcastico sui social, 'primarie aperte? daje...'-Pd: Braga, 'buone primarie a Roma e Bologna, grazie a volontari'-Lavoro: Fratoianni, 'schiacciati diritti, rischio tensioni per stop blocco licenziamenti'

**Dl sostegni bis: prima decisioni su riaperture, Cdm prossima settimana per ‘calibrare’ aiuti**

Condividi questo articolo:

Roma, 12 mag. (Adnkronos) – Il dl sostegni bis -atteso in Cdm tra domani e venerdì ma slittato alla prossima settimana- sarebbe stato rinviato anche per ‘soppesare’ le decisioni del governo sulle riaperture, decisioni che verranno assunte nella cabina di regia fissata per lunedì prossimo. Se infatti alcuni settori venissero chiamati a fare i conti con chiusure o strette confermate o prolungate, allora i ristori contenuti nel dl da ben 40 miliardi dovranno tenerne conto, garantendo aiuti. Anche da qui, a quanto si apprende, deriva la decisione del governo di rinviare il Cdm più avanti, in un Consiglio dei ministri che non è escluso si tenga già lunedì, dopo la cabina di regia sulle riaperture. Ma il timing è ancora da decidere mentre continua il lavoro sul testo del decreto.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net