ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Grappa: aumenta domanda prodotti premium e invecchiati, export +32% tra 2019 e 2022-Chiari (Cameo): "Parità genere centrale, dopo certificazione puntiamo a nostro Manifesto"-Imprese: Epar, contributo a fondo perduto per Academy aziendali anche per pmi-Cida, il 28 febbraio open day per petizione 'Salviamo il ceto medio'-Vino: Suavia, con 'I luoghi' il racconto di una famiglia e della sua terra-'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini-Ucraina, Architetti italiani 'in campo' con 'Design for Peace'-Design: Talenti compie 20 anni, outdoor made in Italy tra design e tecnologia-Subito, 2023 con incremento a doppia cifra fatturato rispetto al 2022 -Gallucci (Giovani Confindustria Fermo): "Il marketing a difesa del primato distretto calzatura Marche"-Mozzarella di bufala Dop: export oltre 40%, al via da Parigi tour di promozione-Crollo Firenze, Di Franco (Fillea): "Incontro lunedì con governo? vogliamo trattativa vera"-Milleproroghe, l'esperto: "Ecco come funzionano le nuove regole sul contratto a termine"-Vino, al via corso Onav Roma per assaggiatori - I livello-Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"-Crollo Firenze, Cifa Italia: "Creare sistema di rating di qualità delle imprese"

Dl aiuti: Turco (Fdi), ‘Fdi cerca coperture sottraendole a Sud e Pnrr’

Condividi questo articolo:

Roma, 28 set. (Adnkronos) – “Desta allarme l’intenzione di Fdi, manifestata in varie dichiarazioni di suoi esponenti, di recuperare risorse contro il caro bollette dai Fondi europei per il Sud e dal Pnrr. Significa, in buona sostanza, sottrarre fondi principalmente legati al Mezzogiorno e destinati alle infrastrutture anche al Nord, con riferimento al Pnrr. Allarma ancora di più che alcuni esponenti di Fdi affermino di voler recuperare da questa operazione più di 60 miliardi”. Lo afferma in una nota il senatore Mario Turco, vicepresidente del M5S.

“Certo, non è una novità l’atteggiamento ostile del partito di Giorgia Meloni nei confronti del Pnrr, grande conquista europea del governo Conte II e del M5S, visto che Fdi si è più volte astenuto sul Piano nazionale di ripresa e resilienza. Ma apprendere che ora intendono sottrarre risorse agli stanziamenti italiani a supporto del Pnrr, e sottrarre risorse europee destinate al Sud, non può che generare allarme e forte preoccupazione. Non vorremmo si delineasse una strategia semplicemente ‘tappa-buchi’, laddove l’attuale emergenza energetica presuppone interventi strutturali, anche sostenuti con un corposo scostamento di bilancio: la recessione è alle porte in Germania, la locomotiva d’Europa, e rischia concretamente di allargarsi a tutta l’Unione. Perdere tempo raschiando il fondo del barile, senza avere un’ampia strategia economica, sarebbe un errore imperdonabile. Faremo tutta l’opposizione necessaria a evitare questo scempio”, conclude l’esponente pentastellato.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net