Cremona: import illecito, sequestrate da Nas 30mila mascherine

Condividi questo articolo:

Milano, 27 ott. (Adnkronos) – I carabinieri del Nas di Cremona hanno sequestrato 30mila mascherine importate illegalmente dalla Cina e sprovviste di marchio CE. I militari hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dalla Procura di Milano: si tratta di mascherine filtranti modello “KN95”, del valore complessivo di 150mila euro.

Il sequestro è in due magazzini di Cremona e Brescia, riconducibili rispettivamente a una società specializzata e a un importante player di distribuzione nazionale di dispositivi medici di protezione individuale.

Le aziende, a seguito di indagini, sono ritenute responsabili di aver importato dalla Cina e posto in commercio mascherine sprovviste di marchio Ce, nonostante il diniego espresso dall’Inail, l’ente preposto alla verifica ed al rilascio della certificazione di conformità per la specifica categoria merceologica.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net