ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Covid: Meloni, 'da Conte 'lectio fallimentaris''-Fisco: Bernini (FI), 'bene stop cartelle e saldo e stralcio'-**A.Saudita: Quartapelle (Pd), 'Occidente si interroghi, affidabilità regimi è abbaglio'**-Palermo: definì le sorelle Napoli 'mafiose' ma il il pm vuole archiviare 'è diritto di critica' (2)-Palermo: definì le sorelle Napoli 'mafiose' ma il il pm vuole archiviare 'è diritto di critica' (3)-Palermo: definì le sorelle Napoli 'mafiose' ma il il pm vuole archiviare 'è diritto di critica' (4)-Zona rossa e arancione, le ordinanze. Sardegna diventa bianca-Covid Germania, 369 morti e quasi 10mila casi in 24 ore-**Covid: Valerio Scanu, 'mio padre era sano, negazionisti rispettino chi vive dramma'**-**Covid: Valerio Scanu, 'mio padre era sano, negazionisti rispettino chi vive dramma'** (2)-Elezioni: sondaggio, centrodestra avanti al centrosinistra con il 50,3-Rep.Congo: ambasciata aveva avvertito autorità della missione a Goma-Lavoro: Pd, 'sostegno a Orlando per sistema universale ammortizzatori'-Alitalia: Draghi incontra ministri su dossier, riunione preliminare-Covid: Confestetica, 'o tutti i trattamenti estetici o nessuno, no disparità trattamento'-Covid: Confestetica, 'o tutti i trattamenti estetici o nessuno, no disparità trattamento' (2)-**Sanremo: Noemi, 'porto sul palco la nuova me, appassionata, consapevole, ma sempre rossa'**-**Sanremo: Noemi, 'porto sul palco la nuova me, appassionata, consapevole, ma sempre rossa'** (2)-Spagna: catena di grandi magazzini El Corte Ingles taglia 3.000 posti-Covid: Morani, 'saloni acconciatura sicuri, no a chiusura'

Covid: Salvini, ‘con Draghi sintonia, chiusure mirate e ritorno a vita’

Condividi questo articolo:

Roma, 23 feb. (Adnkronos) – “Noi siamo per la tutela della salute, ma con interventi mirati e in questo c’è sintonia con il presidente Draghi e son contento. Se c’è un problema in quella zona, in quella provincia, come ad esempio a Brescia, intervieni in provincia di Brescia, non è che fai il lockdown nazionale da Bolzano a Catania. Dunque chiusure mirate e un ritorno alla vita: se si può pranzare tranquilli, allora si può cenare tranquilli”. Così il leader della Lega Matteo Salvini, lasciando Palazzo Chigi dopo aver visto il premier Mario Draghi.

“Per quel che mi riguarda palestre, impianti sportivi, oratori, istituti culturali – prosegue – possono tornare a operare garantendo salute e distanza. E chi non può operare deve essere rimborsato istantaneamente”. A chi gli domanda se Draghi non sia dunque su una linea strettamente rigorista, “chiedetelo a lui – dice – io non mi permetto di mettere in bocca ad altri dichiarazioni. Ma penso che ci sia voglia di cambiamento anche da questo punto di vista. Certo attenzione, cautela, se ci sono terapie intensive occupate non si scherza con la salute della gente. Però alcune norme di buon senso, quelle sui ristoranti ad esempio mi sembrano palesi: se sono sicuri a pranzo, allora lo sono anche a cena. E poi alcune realtà iper controllate come le palestre piuttosto che i teatri, allora perché no?”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net