ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Pd: la scossa da sezione Torbellamonaca, 'partito Ztl? fa incazz..., noi qua sempre stati'**-Pd:'Benifei, 'noi partito di chi lavora, 'lascito' per giovani da tasse a eredità miliardarie'-Alitalia: morto l'ex ad Domenico Cempella-Pd: Verini, 'sostegno Draghi con nostra identità e forze centrosinistra'-Grillo jr al pm: "Non fu violenza sessuale ma sesso consenziente"-Pallavolo: Manfredi (Fipav), 'aperture 1 maggio? Spero finali Champions con il pubblico'-**Olimpiadi: Manfredi (Fipav), 'non fare Giochi Tokyo sarebbe disastro dal punto di vista tecnico'**-Pd: Mauri, '2021 sia anno legge cittadinanza, diamo battaglia con alleati Conte II e giovani '-Calcio: Laporta 'convinto' della permanenza di Messi, 'farò di tutto'-**Pd: Calenda a Letta, 'dialogo con M5S? e allora in cosa nuovo centrosinistra?**-**Tv: è morto Felix Silla, il cugino della 'Famiglia Adams'**-**Tv: è morto Felix Silla, il cugino della 'Famiglia Adams'** (2)-Pd: D'Elia, 'Odg in Assemblea, allarme rosso Paese su partecipazione donne'-Roma: Renzi, 'su dirigente Miur gogna mediatica, non è da Paese civile'-Tv: è morto Felix Silla, il cugino della 'Famiglia Addams' / Adnkronos-Tv: è morto Felix Silla, il cugino della 'Famiglia Addams' / Adnkronos (2)-**Comunali: Calenda, 'per Letta primarie non più intoccabili, si fanno dove conviene'**-Milano: Scalfarotto, 'polo riformista con Calenda, no alleanza con M5S'-Pd: Sensi, 'giusta assistanza psicologica a giovani, Parlamento ci lavori'-Recovery: Nardella, 'Letta ha chiesto a Draghi più protagonismo comuni, è sacrosanto'

**Covid: resta nodo scuola, cabina regia Draghi rinvia decisione**

Condividi questo articolo:

Roma, 1 mar. (Adnkronos) – Ancora divisioni alla cabina di regia sulle misure anti-Covid conclusasi da pochi minuti a Palazzo Chigi. Il nodo maggiore, ma non il solo, resta quello sulla scuola, mentre alcuni governatori, vedi Luca Zaia in Veneto, sostengono che chiudere solo gli istituti scolastici in zona rossa non è sufficiente per frenare la corsa del virus spinto dalle nuove varianti. La chiusura delle scuole e il passaggio alla didattica a distanza nelle zone rosse del paese è di fatto già decisa. A confermarlo, lasciando la riunione, è il coordinatore del Cts Agostino Miozzo, che aggiunge che ci “saranno evoluzioni”.

A quanto apprende l’Adnkronos, i ministri Roberto Speranza, Dario Franceschini, Stefano Patuanelli, nonché il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, sarebbero sulla stessa linea: che senso ha chiudere le scuole in area arancione quando si tengono aperti i centri commerciali, ad esempio? Prima di decidere strette in questa direzione, allora vanno chiusi altri possibili ‘rubinetti’ di contagio, il ragionamento che prende piede al tavolo con Draghi. La decisione per ora resta in stand by, domani la cabina di regia si aggiornerà a partire dalle 9.30. Ci sarà inoltre un nuovo passaggio con le Regioni prima della firma del Dpcm.

Questo articolo è stato letto 6 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net