ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Mafia: decapitata famiglia di Mazzarino, ramificazioni anche nel milanese-Onu: Draghi, 'riflettere su futuro missioni internazionali ma restano essenziali'-Onu: Draghi, 'Ue consolidi ruolo in operazioni pace'-Libia: Draghi, 'garantire elezioni 24/12, piena attuazione cessate fuoco'-Migranti: Draghi all'Onu, 'risposta sia comune, oneri e responsabilità condivisi'-Onu: Draghi, 'riforma per Consiglio sicurezza più rappresentativo e responsabile'-Covid: Draghi all'Onu, dopo un anno e mezzo ottimismo, fiducia grazie a vaccini-Covid: Draghi, in Paesi poveri vaccini solo per 2%, disparità inaccettabili-Covid: Draghi, contraccolpi maggiori per Paesi poveri, a rischio anni lotta a povertà-Covid: Draghi, 'da Fmi 650 mld contro crisi, impegno per aumentare 33 mld per Africa'-Onu: Draghi, 'pronti a iniziative più ambiziose per Paesi poveri, aiutare Africa'-Clima: Draghi, 'tra 2030 e 2050 rischio 250mila vittime, agire ora-Clima: Draghi, 'transizione costa ma opportunità, 40 mln posti lavoro entro 2050'-Clima: Draghi all'Onu, 'da giovani spinta, ascoltiamoli, erediteranno pianeta'-Afghanistan: Draghi all'Onu, 'evitare torni a essere minaccia sicurezza internazionale'-Afghanistan: Draghi all'Onu, 'impegno per risoluzione crisi, serve coesione'-Afghanistan: Draghi, 'su rifugiati Italia pronta a sostenere anche Paesi limitrofi'-Afghanistan: Draghi all'Onu, 'Italia prepara vertice G20 straordinario'-Afghanistan: Draghi all'Onu, governo non inclusivo, dimostri con fatti non parole-Onu: Draghi, 'rilanciare multilateralismo per affrontare sfide nostro tempo'

Covid: muore edicolante paese simbolo prima ondata, non era vaccinata (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Una copertura che ha evitato che ai primi di luglio, quando il numero dei contagi è salito fino a eguagliare il picco della seconda ondata dell’autunno 2020, aumentassero anche i decessi: solo l’edicolante non vaccinata, infatti, è morta. Altri due anziani, contagiati ma a differenza della signora Maddalena vaccinati, “sono stati ricoverati in ospedale per precauzione, vista l’età e ora stanno migliorando”, riferisce il vicesindaco.

Gli altri positivi dell’ondata estiva sono per lo più giovani. “Tra fine giugno e metà luglio siamo arrivati ad avere anche 26-27 persone attualmente positive. Un numero abbastanza alto, simile alla seconda ondata dell’autunno 2020, mentre con la prima del febbraio non possiamo fare paragoni, dato che non venivano fatti i tamponi”, racconta Priori, sollevato dal fatto che “nell’ultima settimana la situazione è in miglioramento: gli attuali positivi sono una decina, tutti giovani e non in condizioni preoccupanti”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net