Covid Italia, 5.143 contagi e 17 morti: bollettino 23 luglio

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Sono 5.143 i nuovi contagi da coronavirus in Italia oggi, venerdì 23 luglio 2021, secondo i dati – regione per regione – del bollettino della Protezione Civile. Da ieri registrati altri 17 morti, che portano a 127.937 il totale dei decessi dall’inizio dell’emergenza legata al covid-19. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 237.635 tamponi, il tasso di positività è al 2,2%. In aumento le persone ricoverate in ospedale con sintomi che sono 1.304 (+70 rispetto a ieri), mentre scende a 155 il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (-3), con 10 ingressi nelle ultime 24 ore. I dati delle regioni:

LOMBARDIA – Sono 691 i nuovi contagi di coronavirus in Lombardia secondo i dati del bollettino di oggi, 23 luglio 2021. Si registrano un morto nelle ultime 24 ore, che porta a 33.815 il totale dei decessi nella regione dall’inizio della pandemia di covid-19. Da ieri sono stati processati 36.163 tamponi, per un tasso di positività dell’1,9%. Aumentano i pazienti ricoverati nei reparti Covid ordinari, dove ci sono 142 persone, 7 più di ieri; mentre diminuiscono quelli in terapia intensiva, 27, uno meno di ieri.

I nuovi casi per provincia: Milano: 203 di cui 98 a Milano città; Bergamo: 23; Brescia: 48; Como: 21; Cremona: 30; Lecco: 5; Lodi: 20; Mantova: 53; Monza e Brianza: 46; Pavia: 22; Sondrio: 2; Varese: 169.

VENETO – Sono 669 i nuovi contagi da coronavirus oggi 23 luglio in Veneto, nessun nuovo decesso. Lo ha comunicato il presidente della Regione Luca Zaia oggi nel corso del punto stampa. “Il totale di positivi in Veneto è vicino ai 9 mila, mentre sono 669 i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore, con una incidenza dell’1,79% sugli oltre 38 mila tamponi eseguiti – ha detto Zaia – Il totale delle vittime è invariato a 11.629”. Calano i ricoverati per Covid in ospedale: complessivamente sono 260 (-5): dei quali 242 (-5) in area medica, e 18, invariato, in terapia intensiva, mentre sono 22.258 i dimessi da inizio pandemia.

VALLE D’AOSTA – Sono 16 i nuovi contagi da coronavirus oggi 23 luglio in Valle d’Aosta, secondo i dati dell’ultimo bollettino. Nessun nuovo decesso. I nuovi positivi portano il totale complessivo dei pazienti colpiti dal virus da inizio emergenza a 11.732. I positivi attuali sono 40, tutti in isolamento domiciliare, non risultano, infatti, pazienti ricoverati in ospedale. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione secondo cui i guariti sono saliti rispetto all’ultima rilevazione di due unità a 11.219. I casi complessivamente testati sono 69.787. I decessi di persone risultate positive al Covid da inizio emergenza sono 473.

LAZIO – Sono 854 i nuovi contagi di coronavirus nel Lazio secondo i dati del bollettino di oggi, 23 luglio 2021. Si registra un morto nelle ultime 24 ore. I casi a Roma città sono a quota 544.”

Oggi su oltre 10mila tamponi nel Lazio (-96) e oltre 20mila antigenici per un totale di oltre 30mila test, si registrano 854 nuovi casi positivi (+62), 1 decesso, i ricoverati sono 183 (+33), le terapie intensive sono 30 (+1), i guariti sono 107. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 8,2% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,8%”, spiega l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato. “Isola di Ponza e San Felice Circeo fortemente attenzionate dalla Asl di Latina. E’ necessario evitare assembramenti”, avverte l’assessore. L’indice Rt nel Lazio è a 1,18%, “più basso della media nazionale”, rimarca D’Amato.

Per quanto riguarda i vaccini, oggi sono state superate 6,5 milioni di somministrazioni complessive di vaccino: oltre il 60% dei cittadini adulti ha completato il percorso vaccinale. Da ieri sera sono state effettuate 38mila nuove prenotazioni per la prima dose di vaccino. L’incremento medio giornaliero quadruplicato rispetto alla settimana scorsa.

PUGLIA – Sono 131 i nuovi contagi da coronavirus oggi 23 luglio in Puglia, secondo i dati dell’ultimo bollettino. Nessun nuovo decesso. E’ stata anticipata a partire da oggi dalla Regione Puglia l’emissione del consueto bollettino epidemiologico sul Covid-19 che finora avveniva sempre nel primo pomeriggio. Nel dettaglio, nel bollettino, stilato dalla Regione, sulla base delle informazioni del dipartimento Promozione della Salute, sono stati registrati 10.887 test per l’infezione da coronavirus e risultano 131 casi positivi: 39 in provincia di Bari, 20 in provincia di Brindisi, 17 nella provincia Bat, 17 in provincia di Foggia, 23 in provincia di Lecce, 11 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota. Ieri i nuovi contagi erano 154 su 7.336 tamponi.

Il numero dei decessi rimane fermo a 6.664. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.815.016 test. Sono 246.107 i pazienti guariti mentre ieri erano 246.021 (+86). I casi attualmente positivi sono 1.976 mentre ieri erano 1.931 (+45). I ricoverati sono 89 mentre ieri erano 86 (+3). Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall’inizio dell’emergenza è di 254.747, così suddivisi: 95.520 nella provincia di Bari; 25.680 nella provincia di Bat; 19.977 nella provincia di Brindisi; 45.337 nella provincia di Foggia; 27.337 nella provincia di Lecce; 39.680 nella provincia di Taranto; 839 attribuiti a residenti fuori regione; 377 provincia di residenza non nota.

BASILICATA – Sono 18 i nuovi contagi da coronavirus in Basilicata secondo il bollettino di oggi, 23 luglio. Non si registrano invece nuovi decessi. 611 i tamponi molecolari effettuati. Il tasso di positività anche oggi è del 2,8 per cento. I lucani guariti o negativizzati sono 7. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 22 (+3) di cui nessuno in terapia intensiva mentre gli attuali positivi sono in tutto 580 (+10). Per la vaccinazione, ieri sono state effettuate 5.800 somministrazioni. Finora 338.158 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (61,1 per cento) e 227.360 hanno ricevuto anche la seconda dose (41,1 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 565.518. I residenti in Basilicata sono 553.254.

TOSCANA – Sono 470 i nuovi contagi da coronavirus in Toscana secondo il bollettino di oggi, 23 luglio. Non si registrano invece nuovi decessi. I test effettuati sono stati 12.697 tra test rapidi (5.844) e tamponi molecolari (6.853). Il tasso di positività è al 3,7% e sulle prime diagnosi è al 7,7%. Ad anticipare i dati è il governatore della Regione Eugenio Giani, oggi ospite a Italia 7.

“Oggi in Toscana ci sono 470 nuovi contagi, qualcuno meno di ieri; di questi 189 li abbiamo concentrati sulla provincia di Firenze. Capisco quindi il sindaco Nardella che reclama maggiore durezza sul green pass trovandosi in un territorio dall’alto contagio. Comunque sia io che Nardella siamo d’accordo sull’utilizzo del green pass. Io avevo solo chiesto un periodo di due settimane per l’entrata in vigore del suo utilizzo”, ha detto il presidente della Regione. “Quello che mi preoccupa è che mentre l’anno scorso abbiamo avuto una tendenza al rialzo dei contagi a fine settembre, ora lo stiamo avendo adesso – ha aggiunto Giani – Al momento comunque la Toscana non rischia il passaggio dalla zona bianca alla zona gialla”.

CALABRIA – Sono 107 i nuovi contagi di coronavirus in Calabria secondo i dati del bollettino di oggi, 23 luglio. Si registrano altri 5 morti nelle ultime 24 ore, che portano a 1.244 il totale dei decessi nella regione dall’inizio della pandemia di covid-19.

Da ieri sono stati processati 2.072 tamponi. Si registrano +65 guariti, +37 attualmente positivi, +34 in isolamento, +3 ricoverati. Terapie intensive stabili (per un totale di 5). L’Asp di Catanzaro comunica che degli otto positivi di oggi uno è un soggetto residente fuori regione.

L’Asp di Crotone, poi, comunica che dei 19 positivi di oggi tre sono migranti. Infine, l’Asp di Cosenza, a seguito di verifiche, comunica che dei 5 decessi inseriti in data odierna, uno è avvenuto oggi in rianimazione, 2 nel 2020 (il 3 marzo e il 2 dicembre) e 2 nel 2021 (il 4 febbraio e l’8 febbraio).

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net