Coronavirus: Sileri, ‘su riapertura stadi al 25% sono d’accordo con scienziati’

Condividi questo articolo:

Roma, 27 set. (Adnkronos) – Sulla riapertura degli stadi al 25% “non sono deluso e sono d’accordo con gli scienziati. Io avevo detto sì all’aumento degli spettatori ma solo con un rispetto rigidissimo delle regole e con la garanzia di controlli rigorosi: mille persone in uno stadio sono poche, ma anche così va fatto rispettare il distanziamento, va indossata la mascherina e ovunque vanno vietati gli assembramenti, all’interno e all’esterno degli impianti. Un’apertura con più pubblico è certamente auspicabile ma con molta gradualità, quindi è bene aspettare e vedere come evolve l’epidemia”. Ad affermarlo, in un’intervista al ‘Corriere della Sera’, è il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, dopo che il Comitato tecnico scientifico ha detto no all’apertura degli stadi al 25%.

“Io credo che – sottolinea ancora Sileri – ci sarà un aumento dei contagi: entro i primi 10 giorni di ottobre potremo vedere gli effetti dell’apertura delle scuole, ma se riusciremo a tenere sotto controlli i focolai e l’aumento sarà graduale, il sistema sanitario non sarà sotto pressione. Non bisogna mollare la presa, con la stagione invernale arriveranno anche le sindromi influenzali e dobbiamo stare attenti a non intasare i pronto soccorso”.

Questo articolo è stato letto 7 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net