ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Inaugurato a Rho il Teatro civico Roberto De Silva, da fabbrica di cosmetici a centro culturale-Covid Cina oggi, ancora proteste contro lockdown: arresti-Vela d'epoca, a maggio a Genova il primo Classic Boat Show-Ucraina: Kiev , '590 soldati russi morti in un giorno'-Ucraina: Ukrenergo, 'interruzioni di corrente di emergenza in tutte le regioni'-Gb: primo viaggio internazionale per principi del Galles William e Catherine-Ucraina: Gb, 'Kherson è ancora vulnerabile, resta nel raggio dell'artiglieria russa'-**Ucraina: amministrazione russa, 'è falso, non lasciamo centrale Zaporizhzhia'**-Ucraina: 4,7 milioni di rifugiati ricevono status di protezione temporanea in Europa-Csel, in era pre-crisi energetica spesa media delle bollette dei Comuni italiani era 30mila euro mese-Csel, da caro energia per Comuni rischio costi aggiuntivi per 1,6 mld quest’anno-Ucraina: Usa valutano se fornire a Kiev piccole bombe di precisione-Ue: Tajani, 'Europa senza leader, se si va avanti così saremo un vaso di coccio'-Ucraina: madri russe lanciano petizione contro la guerra-Ischia, Vigili del fuoco al lavoro anche stanotte per cercare i dispersi-Qatar 2022: Lele Adani, 'mia telecronaca? Ha parlato Messi, io ho solo trasferito'-**Pd: Nardella in campo con sindaci, 'terza via tra Bonaccini e Schlein? Lavoro per unire'**-Ischia: Calenda, 'da Conte condono pericoloso, non prenda in giro italiani'-**Lirica: inaugura stasera la stagione del Teatro dell'Opera di Roma**-**Qatar 2022: tifosi messicani, 'telecronaca Rai di parte, ha sminuito Messico'

Coronavirus: prefetto Milano, ‘controlli basati su fiducia, sta a noi uscire da zona rossa’

Condividi questo articolo:

Milano, 6 nov. (Adnkronos) – Saranno i comportamenti dei cittadini a determinare l’uscita di Milano dalla zona rossa, come del resto della Lombardia. Lo dice il prefetto di Milano, Renato Saccone, in un’intervista al Corriere della Sera. Quanto ai controlli, “il tema chiave è la fiducia verso i cittadini: pur senza tralasciare la necessaria repressione di comportamenti devianti – sottolinea – saranno sempre indirizzati a orientare, anche con la presenza e la visibilità, verso comportamenti corretti”.

Sarà fondamentale nei prossimi mesi “mantenere coesione e isolare i violenti. Non si può inneggiare alla libertà e cedere alla violenza. La nostra linea è di contrasto fermo e immediato di fronte al minimo accenno di violenza”. A Milano, osserva, “esiste una crescente preoccupazione in molte categorie del mondo economico, alla quale da parte delle istituzioni deve corrispondere un’apertura al dialogo, che stiamo portando avanti con le parti sociali”.

Come si uscirà dalla zona rossa? “Sia nei mesi del rigore, durante il lockdown, sia nei mesi estivi del rilassamento, abbiamo avuto la stessa dimostrazione: i nostri comportamenti – afferma il prefetto – sono fondamentali. Nelle ultime due settimane i controlli ci danno un’indicazione: si è tornati a una consapevolezza diffusa dei rischi e della responsabilità”. E proprio in questa fase “non possiamo perdere tempo: dobbiamo mettere le basi per una ripartenza duratura. La convivenza con il virus sarà possibile a condizione del rispetto delle norme e grazie alla responsabilità dei comportamenti, con l’obiettivo condiviso di poter “cambiare colore” quanto prima”.

Questo articolo è stato letto 7 volte.

Comments (4)

I commenti sono chiusi.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net