Coronavirus: Mulè, ‘governo parli chiaro su lockdown’

Condividi questo articolo:

Roma, 30 ott. (Adnkronos) – “Il momento drammatico che attraversa l’Italia con la seconda ondata di pandemia alla quale si è arrivati assolutamente impreparati a causa delle non scelte del governo, impone immediatamente atti di responsabilità. Il primo è quello da parte dell’esecutivo di guardare in faccia la realtà dei numeri che già oggi proietta scenari di lockdown estesi. Si abbia allora il coraggio di dirlo chiaramente ed evitare così di procedere a tentoni”. Lo afferma Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei Gruppi di Camera e Senato.

“Mentre Forza Italia ribadisce -oramai alla noia- di essere pronta a dare il proprio contributo ai tavoli istituzionali che si dovessero avviare, c’è da far di conto -ricorda l’esponente azzurro- con le esigenze dei lavoratori e delle imprese. Avevamo già detto e ribadiamo che le somme stanziate con il decreto Ristori sono assolutamente insufficienti e chiedevamo almeno 20 miliardi per le misure immediate”.

“Questa cifra adesso va ulteriormente rivista alla luce della situazione in cui si trova l’Italia, ma per evitare la rincorsa ai danni dell’epidemia sarà il caso che il governo metta immediatamente fieno in cascina prevedendo un ammontare di spesa per affrontare la seconda pandemia sufficiente per tutte le esigenze. Non si ripeta allora l’errore già commesso: si diano immediatamente certezze agli italiani che si preparano ad affrontare settimane e mesi difficilissimi”, conclude Mulè.

Questo articolo è stato letto 7 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net