Coronavirus, Fauci: “Situazione in Usa veramente non buona”

Condividi questo articolo:

Washington, 6 lug. (Adnkronos/Dpa) – L’attuale situazione della pandemia negli Stati Uniti è “veramente non buona”. A dirlo è infettivologo Anthony Fauci, capo dell’Istituto americano per le malattie contagiose. “E’ una situazione grave che va affrontata immediatamente” ha affermato lo scienziato in una conversazione in livestream con Francis Collins, capo dell’Istituto nazionale americano per la salute.

Negli Usa superati i 130mila morti

Fauci ha sottolineato che gli Stati Uniti stanno ancora affrontando la prima ondata dell’epidemia e si è rivolto in particolare ai giovani, dopo che il contagio si è particolarmente diffuso fra le persone sotto i 40 anni. “I giovani non devono sentirsi invulnerabili alle conseguenze più gravi, possono ammalarsi molto gravemente”, ha avvertito lo scienziato.

Negli ultimi giorni, sono 14 gli Stati americani che hanno raggiunto record di contagi, mentre sono 250mila le persone rimaste contagiate nei soli primi giorni di luglio, secondo un conteggio del New York Times.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net