Conte: ‘su Recovery lavorato notte e giorno, ora momento della politica’

Condividi questo articolo:

Roma, 30 dic (Adnkronos) – Per il Recovery plan “Siamo partiti da oltre 600 progetti, ci sono persone che non sono mai andate in vacanza. Non si può pensare che i progetti sintetizzati politicamente sono nati dal nulla”. Lo ha detto Giuseppe Conte.

“Ora c’è un documento tecnico con 50-52 progetti, non un titolo, ognuno con centinaia di pagine. Forse non ci rendiamo conto, dobbiamo declinare un cronoprogramma. Si è lavorato notte e giorno anche ad agosto”, ha spiegato il premier.

“Quello che sin qui è mancato, per cui affettare, è la sintesi politica finale dove è giusto che ciascuna forza esprima la sua sintesi, la sua visione, nella distribuzione finale delle risorse -ha proseguito Conte-. Questo è il momento della politica al massimo livello. Cerchiamo di sintetizzare ancora di più i progetti. Secondo me 52-54 sono troppi, dobbiamo cercare di concentrare ancora di più le nostre risorse su quei progetti che hanno attitudine a modernizzare, trasformare il nostro Paese”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net