ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Tennis: Roland Garros, esordio contro Tsitsipas per Musetti, Sinner trova un qualificato-Calcio: Trentalange, 'tutta l'Aia al fianco degli arbitri italiani selezionati per i mondiali'-**Ricerca: anche gli scienziati scherzano, 110 'beffe da Nobel' ne 'Il pollo di Marconi'**-**Governo: 'richiamo' Draghi su tempi Pnrr 'è priorità', ddl concorrenza in aula entro maggio**-Tennis: Roland Garros, Giorgi esordisce con Zhang e Bronzetti con Ostapenko-Roma, Mottura (Atac): "Pronti ad attuare nel 2022 Tap and Go su tutti i mezzi di superficie"-**Dl concorrenza: Giorgetti, 'trattativa in fase avanzata, spero si chiuda presto'**-Roma, Celli: "Bene proposte Manageritalia per Capitale, serve rilancio per futuro"-Ddl concorrenza: Draghi in Cdm, se non si rispettano tempi a rischio Pnrr-Tennis: Wta Rabat, Bronzetti raggiunge Trevisan in semifinale-Ucraina: la Camera ha approvato il Dl bis-Vaiolo delle scimmie, primo caso in Italia-Ddl Concorrenza: Conte, 'Parlamento approvi riforma, se fiducia M5S la voterà convintamente'-Tennis: sorteggio Roland Garros, possibile quarto di finale tra Djokovic e Nadal-Pnrr, Dinoi (Aepi): "In campo con 3 Pdl per ministero made in Italy, edilizia e lavoro"-Calcio: Vlahovic, 'spero Chiesa torni il prima possibile per lottare e vincere insieme'-Canoa: CdM, da Racice parte la stagione degli azzurri-Calcio: Vlahovic, 'la Juve è come me, combattiamo e non molliamo mai'-Vaiolo delle scimmie, primo caso in Italia-**Ucraina: lettera presidente parlamento Estonia ai colleghi, 'sosteniamone candidatura a Ue'**

Calcio: Bonafede, ‘solidarietà a arbitro Di Meo, revenge porn reato da perseguire’

Condividi questo articolo:

Roma, 22 gen.(Adnkronos) – “Esprimo vicinanza, solidarietà e sostegno a Diana Di Meo, che ha trovato la determinazione, la forza e il coraggio di denunciare pubblicamente quello che le è accaduto. Chiunque contribuisce alla diffusione (anche solo nelle varie chat private) di video come quelli denunciati da Diana Di Meo si rende complice!”. Lo scrive su Facebook il deputato M5S ed ex Guardasigilli Alfonso Bonafede, sulla vicenda dell’arbitro di calcio 22enne della sezione Pescara che ha denunciato, anche con un post su Istagram, di essere vittima di revenge porn. A sua insaputa, infatti, alcuni suoi video riservati sono stati diffusi sui social.

“Il “revenge porn” è un reato (inserito nel nostro ordinamento con la Legge “Codice Rosso”) e viene punito anche ‘chi – cita Bonafede richiamando il testo di legge – avendo ricevuto o comunque acquisito le immagini o i video di cui al primo comma, li invia, consegna, cede, pubblica o diffonde senza il consenso delle persone rappresentate al fine di recare loro nocumento'”.

Questo articolo è stato letto 10 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net