ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Centrodestra: Berlusconi, 'no fusioni a freddo ma due anni per costruzione dal basso'-Centrodestra: Berlusconi, 'no liquidazione Fi, nostri valori centrali'-Centrodestra: Berlusconi, 'no liquidazione Fi, nostri valori centrali' (2)-Centrodestra: Berlusconi, 'no fusioni a freddo ma due anni per costruzione dal basso' (2)-Governo: Berlusconi, 'sostegno a Draghi, riforma fiscale indispensabile'-**Fi: Berlusconi, 'io in campo e intendo rimanerci'**-Centrodestra: Berlusconi, 'mia famiglia coinvolta? Miei figli non si occupano di politica'-Centrodestra: Berlusconi a Salvini e Meloni, 'da qui a 2023 costruire partito unico'-Roma: Gualtieri, 'tanta partecipazione ai gazebo, fieri e orgogliosi di primarie'-Roma: Gualtieri, 'soglia 50mila votanti? importante è larga partecipazione'-Arte: è morto Allen Midgette, il pittore della Factory di Warhol che recitò per Bertolucci-**Roma: comitato Caudo, violazioni ad alcuni seggi primarie**-Roma: Pd romano, 'oltre 1000 volontari in 187 gazebo, bella giornata democrazia'-Centrodestra: Gelmini, 'sì a grande partito repubblicano'-M5S: Azzolina, 'rapporti Grillo-Conte buoni, auspico ritorno Di Battista'-Roma: Zingaretti, 'ho votato al gazebo di pizza Mazzini, buon voto a tutti'-Centrodestra: Tajani, 'no fusioni a freddo ma progetto di governo per Paese'-Roma: Calenda sarcastico sui social, 'primarie aperte? daje...'-Pd: Braga, 'buone primarie a Roma e Bologna, grazie a volontari'-Lavoro: Fratoianni, 'schiacciati diritti, rischio tensioni per stop blocco licenziamenti'

Brescia: importazione, trasporto e cessione di cocaina, 5 arresti

Condividi questo articolo:

Milano, 11 mag.(Adnkronos) – Alle prime ore dell’alba, la polizia di Stato di Brescia, su delega della Direzione distrettuale antimafia, ha eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di cinque soggetti, (3 cittadini albanesi e 2 italiani), responsabili, a vario titolo, di importazione, trasporto e cessione di rilevanti quantitativi di cocaina. L’operazione, condotta dalla squadra mobile di Brescia con la collaborazione dei colleghi i Bologna e Verona, ha preso avvio il 20 dicembre 2018, a seguito dell’arresto di un cittadino marocchino trovato in possesso di 1 chilo di cocaina.

Le successive indagini hanno permesso di individuare il fornitore dell’ingente quantitativo di stupefacente, un cittadino albanese impegnato nella gestione di un bar a Travagliato, che aveva trasformato in una vera e propria centrale di smistamento della droga. Le attività di monitoraggio dei poliziotti hanno permesso di registrare i numerosi incontri all’interno dell’esercizio commerciale, durante i quali il trafficante albanese ha ceduto la cocaina ad altri connazionali e a cittadini italiani, che a loro volta hanno provveduto a immetterla sul mercato finale.

Parallelamente sono state condotte indagini sui soggetti che si sono occupati dell’approvvigionamento della cocaina dal Belgio e dall’Olanda e del suo trasporto fino all’Italia. In tal senso, il 20 maggio 2019 a Cologno Monzese sono stati sequestrati oltre 15 chili di cocaina, provenienti dal Belgio e introdotti in Italia da un autotrasportatore di Bologna a bordo di un minibus a noleggio, destinati ad un cittadino albanese. L’operazione ha permesso di arrestare complessivamente otto persone e sequestrare oltre 16 chilogrammi di cocaina.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net