ULTIMA ORA:

Basilicata: sindaco Melfi scrive a Giorgetti, ‘troppe crisi industriali non risolte’

Condividi questo articolo:

Roma, 15 apr (Adnkronos) – “Occorre arginare il forte declino socio-economico con fattori di competitività localizzativa per far crescere (anziché tagliare) l’occupazione in Basilicata. Ridisegnare i poli industriali lucani investendo su fattori di competitività localizzativa”. E’ quanto chiede il sindaco di Melfi Livio Valvano in una nota inviata questa mattina al ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti.

“Potenziare la Z.E.S., creare una “Hydrogen Valley” a servizio dell’ area industriale di Melfi, ridurre l’IRAP per abbassare il costo del lavoro ed istituire una Task Force che segua il processo di cambiamento in atto sul sistema industriale dell’auto italiano sono delle priorità non più rinviabili per arginare il “forte declino socio-economico”, sono le proposte di Valvano.

“Il territorio di Melfi è uno strategico crocevia geografico dove è insediato lo stabilimento automobilistico STELLANTIS (ex F.C.A.) e dove, fino allo scorso anno, operava la principale piattaforma logistica del gruppo AUCHAN, poi rilevato da CONAD -si legge nella nota del sindaco-. Dallo scorso anno, complice anche lo stato di emergenza sanitaria planetaria, l’accelerazione su alcuni riassetti aziendali sembrano poter causare un significativo pericolo per la tenuta sociale della nostra piccola Regione”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net