Basilicata: sindaco Melfi scrive a Giorgetti, ‘troppe crisi industriali non risolte’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – (Adnkronos) – “La Basilicata nel 2020 ha subito un crollo del PIL del 12% circa, una riduzione dell’ occupazione di 4.900 unità e la perdita di quasi 5 mila residenti su una popolazione di 550 mila abitanti. Un apparato produttivo quello insediato a Melfi -che occupa tra 13 e 15 mila persone (residenti in quasi tutti i 131 Comuni della Basilicata)- e svolge un ruolo cruciale per l’intera Regione sul piano della tenuta economica e sociale”, spiega ancora il sindaco di Melf.

Per Valvano, “crisi non risolte come quella della piattaforma logistica ex Auchan (126 lavoratori per i quali CONAD ad oggi non ha trovato alcuna soluzione), unite ai processi di cambiamento in atto nel settore auto (Stellantis e aziende dell’indotto), potrebbero portare la nostra Regione in una condizione di “collasso sociale”.

Il sindaco sottolinea ancora: “L’obiettivo è quello di far crescere (anziché tagliare) l’occupazione, “ridisegnare” i nuclei industriali, provando a giocare la stessa partita che giocano le aziende sul mercato globale , partita che è quella della competitività, fattore di crescita e sviluppo indispensabile anche per tutto ciò che è fuori dalla fabbrica avendo cura di non svilire qualità e valore del lavoro”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net