Arte: ‘L’eco del mito della Medusa di Caravaggio’, studio accosta Gorgoni di Sicilia alla sua opera (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Di seguito il musicista Costantino Mastroprimiano, autore di diversi testi, con la sua relazione dal titolo “Lo sguardo nella partitura”, ci condurrà invece, in un percorso ricco di fascino che consentirà di rivelare aspetti che non sono mai stati compiutamente indagati. Il Professore Giuseppe Tedeschi, esperto d’arte, artista ritrattista ed addetto di anticamera di Sua Santità Papa Francesco Bergoglio, parlerà della committenza della ritrattistica nell’ambito della Santa Sede. Concluderanno i lavori, il paleopatologo Francesco Maria Galassi, autore di oltre cento pubblicazioni scientifiche e l’antropologa Elena Varotto. Insieme ci offriranno una analisi del mito della gorgone vista da una prospettiva medico-biologica ed antropologica. Cercheremo di comprendere come gli antichi greci potessero trarre spunti dall’osservazione del fenomeno naturale, in alcuni animali, della rigenerazione tissutale e di come ciò possa aver contribuito alla genesi del mito.

Questo articolo è stato letto 11 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net