Agricoltura: Stefàno (Pd), ‘No a dealcolazione, è attacco a nostro vino e a nostra economia’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “Le motivazioni che possono aver “suggerito” questa proposta possono anche procedere – o prendere a pretesto – da fini nobili come il contrasto all’alcolismo o il sostegno ad una alimentazione più healthy, ma questi due obiettivi non possono tradursi nella scelta di bannare il vino per come lo abbiamo fino ad oggi conosciuto”.

“Siamo davanti quindi ad una operazione che va ben oltre i confini dell’invasività e che lascia poco delle caratteristiche iniziali del vino, e niente della sua identità che è sinonimo di conoscenza, tradizione e storia. Identità e tradizione”.

“Dare seguito pertanto a questa iniziativa, oltre a tranciare ogni legame con la storia del vino, darebbe vita a conseguenze significative anche in termini di approccio al consumo del vino, ma anche di indebolimento delle economie collegate. E credo sia necessario riflettere anche sugli scompensi che si creerebbero a livello di mercato. Non possiamo e non vogliamo in alcun modo mettere a rischio l’identità del vino per come la conosciamo”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net