ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Foggia: Bellanova, 'parole Lamorgese dimostrano che Stato c'è'-Covid: accordo su testo Dpcm, tra 'esentati' green pass edicole e mercati all'aperto-Quirinale: mercoledì Conte vede Letta e Speranza-Olimpiadi: Pattinaggio figura, 9 atleti per i Giochi di Pechino 2022-Calcio: Juventus, Agnelli negativo al Covid-**Quirinale: Base riformista, servono figura che unisca e sia autorevole e patto legislatura**-Quirinale: De Poli, 'centrodestra compatto, no a veti sinistra'-Bollette: verso Cdm giovedì, sul tavolo misure anti-rincari e ristori-Covid: Lollobrigida, 'con dibattito su decreto super green pass difendiamo dignità Camere'-F1: Prost si separa dall'Alpine, non rinnovato il contratto di consulente e direttore non esecutivo-Quirinale: ex presidenti Consulta e giuristi, Berlusconi candidato offesa a Repubblica-**Quirinale: regole accesso per giornalisti a seduta comune, accrediti entro mercoledì 19** (2)-Olimpiadi: Bob, storica Giamaica prenderà parte a tre gare a Pechino 2022-Sport: Barbaro, 'Asi riconosciuta rete associativa del terzo settore'-Calcio: Allegri, 'la Coppa Italia conta tantissimo, è un obiettivo'-Lavoro: Meloni, 'difendiamo professionisti contro modello assistenzialista sinistra'-Calcio: Gravina e Abete, 'unità di intenti per uscire dalla crisi'-Calcio: Gravina e Abete, 'unità di intenti per uscire dalla crisi' (2)-**Quirinale: S. Craxi, Berlusconi mio candidato, anche Napolitano e Mattarella di parte**-**Covid: marito donna incinta che ha perso bimbo, 'grati alla Meloni per interessamento'**

Tremiti, il Tar Lazio ferma le trivelle

Condividi questo articolo:

Il Tar del Lazio ha bocciato i progetti di ricerca del petrolio al largo delle isole Tremiti. Soddisfatta Legambiente: Una grande vittoria. Ora cancellare l’art. 35 del decreto Sviluppo

“Il pronunciamento del Tar del Lazio è una grande vittoria contro il pericolo delle trivellazioni in Adriatico – dichiara Stefano Ciafani, vice presidente di Legambiente in merito alla sentenza del Tar del Lazio che boccia i progetti di ricerca di petrolio della Petroceltic al largo delle Isole Tremiti -. Siamo davvero soddisfatti, anche se ciò non basta a evitare il rischio di piattaforme petrolifere nei mari italiani. Il parlamento proceda ora alla cancellazione dell’articolo 35 del decreto Sviluppo voluto dal ministro Passera e scommetta su una strategia energetica nazionale che non rilanci le fonti fossili ma punti su efficienza e rinnovabili”.

L’articolo 35 del decreto Sviluppo, infatti, aumenta a 12 miglia la fascia di divieto per le nuove richieste di estrazione di idrocarburi a mare, ma fa anche ripartire tutti i procedimenti autorizzatori per la prospezione, ricerca ed estrazione di petrolio che erano stati bloccati dal decreto 128/2010 approvato dopo l’incidente alla piattaforma Deepwater Horizon nel Golfo del Messico. Un colpo di spugna che potrebbe dare il via libera a ben 70 piattaforme di estrazione petrolifera che si sommerebbero alle 9 già attive nel mare italiano.

Il 9 ottobre a Roma il convegno “Trivelle d’Italia” organizzato da Legambiente, Greenpeace e WWF presso il Senato della Repubblica sarà un’ulteriore occasione per mettere in evidenza le scarse riserve di petrolio presenti in Italia e le royalties irrisorie con cui le compagnie petrolifere spingono alla corsa all’oro nero e per fermare la deriva petrolifera del governo Monti. (com) 

Questo articolo è stato letto 8 volte.

energia, isole Tremiti, petrolio, Tar Lazio Tremiti, tremiti, tremiti trivellazioni, trivellazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net