ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Tennis: Atp Montecarlo, Djokovic eliminato agli ottavi da Evans-Covid: Scotto, 'sfiducia Speranza? servono 63 firme, da Meloni solo ammuina'-Droga: assolto carabiniere Casamassima, fu teste-chiave caso Cucchi-L'ex ministro Fioramonti: "Complotto contro Conte? Bettini crea martire per avere candidato premier al centrosinistra"-**Carceri: violenza a Rebibbia, detenuta in aula ribadisce accuse contro agenti penitenziari**-**Carceri: violenza a Rebibbia, detenuta in aula ribadisce accuse contro agenti penitenziari** (2)-Cinema: Cima (Anica), 'Leone d'oro a Benigni è premio meritatissimo a pilastro della cultura'-Calcio: Mancini, 'vaccini agli azzurri? Prima chi ne ha più bisogno'-Senato: Malpezzi, 'buon lavoro a Segre e a commissione'-Pd: Letta, 'dibattito su vademecum Circoli in 2.949 assemblee con 39.742 iscritti-Def: via libera Cdm con scostamento di 40 miliardi-Fiere: Pazzali (Milano), 'bene Giorgetti e impegno Governo su De Minimis'-Tumori, al via campagna 'Mielo-Spieghi' su neoplasie mieloproliferative-Digital & Entrepreneurship in Sports: ex atleti professionisti a lezione di Sport Integrity e HR Management per una nuova carriera nella Digital Economy-Rifiuti, Coripet rinnova l'accordo con Anci-Covid, Aice: 'Per emofilici nessun rischio aggiuntivo con vaccino'-**Stellantis: Tavares, 'prepariamo piano offensivo ma con scelte di rottura'**-Governo: Bordo, 'Salvini continua ad attaccare Speranza, serve chiarimento'-Napoli, cinque i candidati per sindaco 'virtuale' Città di Partenope-Covid: Bellanova, 'arrivato momento di programmare ripartenze'

Strategia energetica nazionale: al via una consultazione pubblica

Condividi questo articolo:

Da oggi si potra’ esprimere a propria opinione su scelte e azioni della Strategia energetica nazionale tramite una consultazione on-line sul sito web del dicastero

Il Governo ha presentato la nuova Strategia energetica nazionale, con lo scopo di avviare un ampio dibattito pubblico e di confrontarsi apertamente sulle scelte energetiche italiane con tutte le parti interessate. In Italia non si prevedeva una strategia energetica unica da ben 15 anni, per questo, secondo il Presidente del Consiglio Mario Monti, è bene avviare una consultazione pubblica. Da oggi è possibile che ognuno dica la propria sulla scelte energetiche che l’Italia deve attuare tramite una consultazione on-line sul sito web del Ministero dell’Economia.

 La nuova Strategia energetica nazionale, proposta da Corrado Passera, ministro dell’Economia, prevede che ci saranno 180 miliardi di euro di investimenti da qui al 2020, sia nella green e white economy, ovvero nel settore delle rinnovabili e dell’efficienza energetica, sia nei settori tradizionali energetici, quali reti elettriche e gas, rigassificatori, stoccaggi, sviluppo idrocarburi. Entro due mesi si dovrà arrivare alla definizione di obiettivi, scelte di fondo e azioni prioritarie quanto più possibile condivisi, nell’interesse generale del Paese.

Le azioni proposte nella Strategia energetica nazionale, ‘puntano a far sì che l’energia non rappresenti più per il nostro Paese un fattore strutturale di svantaggio competitivo e di appesantimento del bilancio familiare’, spiega palazzo Chigi. In particolare, con la strategia energetica nazionale si punta all’allineamento dei prezzi all’ingrosso ai livelli europei per tutte le fonti energetiche, elettricità, gas e carburanti, alla riduzione di circa 14 miliardi di euro/anno della fattura energetica estera, e, soprattutto, alla riduzione dall’84% al 67% della dipendenza dall’estero, grazie a ‘efficienza energetica, aumento produzione rinnovabili, minore importazione di elettricità e maggiore produzione di risorse nazionali’.

(gc)

Questo articolo è stato letto 4 volte.

consultazione pubblica Strategia energetica nazionale, energia, Passera, Strategia energetica nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net