ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Energia, l’olio di colza illuminera’ lo Stadio di San Siro a Milano

Condividi questo articolo:

L’illuminazione e il riscaldamento dello Stadio Meazza di Milano sara’ alimentato con l’olio di colza, e l’eccesso di produzione di energia sara’ messo in vendita 

Dal prossimo settembre San Siro sarà illuminato e riscaldato grazie all’olio di colza. Sì, perché dall’inizio della prossima stagione calcistica lo stadio Giuseppe Meazza, in zona san Siro, potrà contare su un nuovissimo impianto di cogenerazione energetica, che farà a meno dei combustibili inquinanti.

L’impianto energetico sfrutterà l’olio di colza, l’olio vegetale che può essere utilizzato anche come carburante alternativo. Milan e Inter, che gestiscono il Meazza (di proprietà comunale) per mezzo della M-I Stadio srl, puntano tutto sull’olio di colza per illuminare e riscaldare l’impianto, comprese le docce dei calciatori delle rispettive squadre. Milan e Inter, con questa scelta in realtà fanno anche un affare. Grazie al nuovo impianto di cogenerazione alimentato con l’olio di Colza, le due società calcistiche riusciranno a produrre energia sufficiente per illuminare e riscaldare lo stadio, ma anche a vendere l’energia in eccesso, guadagnando.

E ancora. Oltre all’olio di Colza che alimenterà l’impianto energetico, presto arriveranno al Meazza anche altre fonti di energia. Milan e Inter hanno già commissionato uno studio per il posizionamento di panelli fotovoltaici nei parcheggi intorno allo stadio. Ma non basta. Per la prossima stagione, il Meazza, disporrà di nuovi bagni, per il primo e secondo anello, che sfrutteranno tecnologia capaci di ridurre gli sprechi di acqua.

(GC) 

Questo articolo è stato letto 556 volte.

energia pulita, fonti rinnovabili, Inter, Meazza, Milan, San Siro illuminato e riscaldato con Olio Colza, San Siro Olio colza, Stadio Meazza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net