ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Qatar 2022: Szczesny, 'ho perso scommessa con Messi sul rigore ma non pago, è già ricco'-Ue: Picierno, 'il3/12 a Bari con Fitto, prima tappa viaggio nel Sud'-Wartsila: Uilm, lavoratori Trieste approvano accordo, ora vigileremo su attuazione-Twitter: pace fatta fra Musk e Apple, Cook non rimuoverà il social dall'app store-Cuzzilla, 'c'è attacco al reddito fisso, è scandaloso'-Brambilla, 'numero sempre più esiguo di contribuenti paga sempre di più in tasse'-Itinerari previdenziali, welfare finanziato con fiscalità generale, onere molto gravoso-Pd: insediato Comitato costituente, al via lavori su manifesto valori e principi-De Bertoldi, 'per Rgs retroazioni fiscali valgono come coperture ma nessuno le usa'-Fisco, Gusmeroli (Lega): 'serve semplificazione ed equità nelle sanzioni'-Qatar 2022: Frappart, 'dovrò controllare le mie emozioni per arbitrare bene'-**Musica: Pinguini Tattici Nucleari, 'il gioco di squadra ci ha reso quelli che siamo'**-Itinerari previdenziali, per 79,2% italiani redditi fino a 29mila euro, pagano solo 27,57% di tutta Irpef-Itinerari previdenziali, su 13% contribuenti peso 60% Irpef-Cuzzilla (Cida), 'sempre meno lavoratori sostengono peso crescente pressione, inaccettabile'-Dc: Prodi, 'Bianco aveva visione, passione e cultura, è stato un protagonista'-Ucraina: Francia primo paese a sostenere creazione tribunale per crimini russi-**Governo: Meloni, 'Italia mosaico territori da potenzialità straordinarie'**-Mattarella: 'Transizione non è più passaggio tra epoche ma cammino costante '-Governo: Meloni, 'visione di lungo periodo per costruire Italia del dopodomani'

Produrre energia pulita dagli pneumatici usati

Condividi questo articolo:

L’impianto pilota TyGRe, in funzione presso il Centro Ricerche ENEA di Trisaia, permette di recuperare gli pneumatici fuori uso per generare energia pulita

Produrre energia pulita riciclando gli pneumatici usati. Stiamo parlando dell’innovativo processo di ‘gassificazione’ di TyGRe, un impianto ‘prototipale’ che permette di recuperare gli pneumatici fuori uso (PFU) per generare energia. Si tratta, in particolare, di un impianto in grado di trattare 20 chilogrammi all’ora di pneumatici a fine vita, che costituiscono dei rifiuti ingombranti ed inquinanti, da cui ricavare energia e materiali ad alto valore aggiunto. 

L’impianto sperimentale TyGRe, realizzato nell’ambito dell’omonimo  progetto europeo ‘TyGRe’ ed in funzione presso il Centro Ricerche ENEA di Trisaia, è capace di ottenere dal riciclo degli pneumatici usati, due prodotti principali: da un lato, un gas ricco in idrogeno, metano e monossido e biossido di carbonio (utilizzabile per scopi energetici); dall’altro il carburo di silicio, materiale ceramico che può essere utilizzato in diversi settori industriali. E proprio sul carburo di silicio, le applicazioni sono molteplici: dall’elettronica (dispositivi ad alta potenza, alta frequenza e alte temperature), all’aerospaziale (schermatura termica), all’automobilistico (sistemi frenanti) e al siderurgico (fabbricazione acciaio).

Secondo i ricercatori dell’ENEA, i risultati ottenuti dal funzionamento dell’impianto pilota TyGRe, dopo più di quattro anni, ‘permettono di porre le basi per lo sfruttamento industriale del processo di riciclo degli pneumatici usati’. 

Produrre energia pulita riciclando pneumatici usati, significa inoltre ridurre l’impatto ambientale delle ‘gomme fuoriuso’ (o Pfu). Ogni anno infatti, quasi 1 miliardo di pneumatici vengono dismessi in tutto il mondo e la quantità è in costante crescita: solo nell’Ue sono circa 350 milioni. Per maggiori informazioni è possibile consultare questo sito.

(ml)

Questo articolo è stato letto 28 volte.

energia, energia pulita, pneumatici, produrre, produrre energia, riciclo

Comments (2)

  • … [Trackback]

    […] Read More here on that Topic: ecoseven.net/energia/news-energia/produrre-energia-pulita-dagli-pneumatici-usati/ […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net