Energia, la bolletta dell’Italia va verso i 65 miliardi di euro. E’ record

Condividi questo articolo:

Cresce e non accenna a fermarsi la dipendenza del nostro Paese dal petrolio. Record del fabbisogno energetico nel 2011: si sono oltrepassati i 60 miliardi e nel 2012 si potrebbe spendere ancora di più. Continuiamo a dipendere dal petrolio, quando ci affideremo di più alle energie rinnovabili?

Record storico nel 2011 per la bolletta energetica che secondo le stime preconsuntive dell’Unione petrolifera si attesta a 61,9 miliardi di euro. Per bolletta energetica del Paese si intende quanto il Paese deve sostenere per approvvigionarsi di materie prima per far fronte alle proprie esigenze. 

L’aumento è di oltre 8,9 miliardi (+17%) rispetto a quella del 2010. Il risultato è determinato dalla forte crescita delle quotazioni internazionali in dollari del greggio, solo parzialmente attenuata dal rafforzamento dell’euro rispetto al dollaro.

Per quanto riguarda la fattura petrolifera, l’Up stima per il 2011 una bolletta di 34,9 miliardi con il superamento dell’esborso record dell’ultimo decennio toccato nel 2008 pari a 32,5 miliardi in valori nominali.

Non si attenua affatto la dipendenza dal petrolio e dai suoi costi del nostro Paese. Il cammino verso le energie rinnovabili è ancora lungo, e forse, anche tortuoso.

(Natale Accetta)

Questo articolo è stato letto 1 volte.

bolletta energetica, dipendenza energetica, dollaro, euro, petrolio, Unione petrolifera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net