Energia cara per imprese e servizi

Condividi questo articolo:

Anche a causa della crisi Ucraina-Russia, cresce il costo dell’energia per imprese e servizi

 

Aziende e imprese pagano una bolletta troppo cara: il costo dell’energia cresce, a discapito anche della produzione: l’Indice Costo Elettricità Terziario (ICET) di Confcommercio rileva per il quarto trimestre 2014 un aumento del 3,9% rispetto al trimestre precedente e del 2,5% su base annuale.L’indice, che misura l’andamento della spesa per la fornitura di energia elettrica sostenuta in regime di maggior tutela dai profili tipo di imprese del settore dei servizi, segna così un nuovo record attestandosi a quota 135,64 punti contro i 130,55 del terzo trimestre.

 

Come mai questo aumento? ‘Tra le cause dell’aumento il rialzo del 6,7%, registrato nel terzo trimestre 2014 rispetto al precedente, dei prezzi all’ingrosso dell’energia, dovuto anche all’impatto della crisi Russia-Ucraina’, sostiene Confcommercio, che sottolinea come ‘l’elemento critico di maggiore preoccupazione è il continuo rialzo degli oneri di sistema: tali corrispettivi salgono del 2,7% rispetto al trimestre precedente per un complessivo +11,9% su base annuale. Tale ulteriore aumento porta l’incidenza del peso della fiscalità sul costo complessivo sostenuto al 53,6% di cui il 30,6% da imputare agli oneri di sistema’. 

Questo articolo è stato letto 6 volte.

bolletta, bolletta energia, costi energia, energia, imprese, imprese energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net