ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Quirinale: Siracusano (FI), 'con elezione diretta Berlusconi avrebbe stravinto'-Quirinale: Letta, 'ora nome condiviso e patto legislatura'-**Quirinale: Salvini, ora vediamo se sinistra continua con i no a tutto e tutti'**-Quirinale: Ruggieri (Fi), 'dispiaciuto da passo indietro Cav, centrodestra ora sia all'altezza'-Quirinale: Fornaro (Leu), 'adesso si lavori tutti a nome condiviso da larga maggioranza'-Quirinale: Conte, 'ritiro Berlusconi passo in avanti, ora confronto serio su profilo condiviso'-Quirinale: Marcucci (Pd), 'Berlusconi responsabile, ora lavoriamo a candidatura condivisa'-Quirinale: Verini (Pd), 'ora si lavori insieme, non c'è un diritto di prelazione'-Quirinale: Maraio (Psi), 'nome sia condiviso, non deciso da centrodestra'-Quirinale: Calenda, 'da Berlusconi scelta saggia, ora però basta veti e tatticismi'-Quirinale: Rotondi, 'non condivido decisione Berlusconi'-Quirinale: Scotto (Art.1), 'ritiro Berlusconi inevitabile, ma c.destra non ha prelazione'-Quirinale: fonti Nazareno, 'c.destra sta bloccando Paese con impossibile assalto al Colle'-**Quirinale: Napolitano 8 e Casini 6 i 'grandi elettori' veterani, record Andreotti a quota 12'**-**Quirinale: Napolitano 8 e Casini 6 i 'grandi elettori' veterani, record Andreotti a quota 12'** (3)-Covid: 9.131 nuovi casi in provincia di Milano, 4.439 a Brescia-Covid: in Lombardia 31.164 nuovi casi e 82 morti-Scuola: Affinita (Moige), 'al secondo contagio figli a casa anche se vaccinati, c'è paura'-Quirinale: portavoce Mattarella prepara scatoloni, 'fine settimana di lavori pesanti'-Shoah: coordinatrice nazionale P.Chigi e Google insieme contro fake news
fusione nucleare low cost

Fusione nucleare low cost?

Condividi questo articolo:

fusione nucleare low cost

Gli scienziati cinesi affermano che è possibile

Un team di scienziati cinesi afferma di aver scoperto un metodo conveniente per ottenere la fusione nucleare che potrebbe competere con controparti molto più costose. Secondo il South China Morning Post, i ricercatori dell’Istituto di fisica dell’Accademia cinese delle scienze hanno iniziato i loro esperimenti sull’energia di fusione presso l’impianto laser Shenguang II la scorsa estate.

Poiché il governo ha stanziato per la loro ricerca dei fondi irrisori, però, i ricercatori si sono dovuti ingegnare.

Volendo migliorare la ricerca condotta presso il National Ignition Facility (NIF) – che ha portato a una produzione di energia da fusione maggiore di quella mai prodotta in precedenza in un laboratorio – i ricercatori avrebbero dovuto puntare 100 laser molto potenti su un singolo bersaglio.

Non avendo molto budget, oltre a realizzare la fusione, il team cinese aveva anche bisogno di capire come farlo con pochi soldi e laser meno potenti.

È così che i ricercatori hanno deciso di seguire un procedimento inizialmente sviluppato nel 1997 da Zhang Jie, un rinomato fisico cinese.

Il metodo prevedeva raggi laser più deboli diretti a due minuscoli coni d’oro, che emettono plasma di idrogeno l’uno verso l’altro. Quando avviene esattamente con i parametri giusti, può verificarsi una reazione di fusione.

Anche se i coni d’oro vaporizzano dopo la fusione, il costo finale sarà “estremamente piccolo – se non trascurabile – nel funzionamento futuro di una centrale elettrica“, ha detto all’SCMP Zhang Zhe, ricercatore capo dell’esperimento.

“Con un piccolo granello d’oro si possono fare migliaia di coni”.

Sebbene il team abbia riscontrato alcuni problemi nei loro esperimenti, Zhang afferma che sono stati in grado di fare notevoli progressi. La sua speranza è che in futuro il team sarà in grado di ampliare la propria ricerca con strumenti e strutture più sofisticati che “porteranno il gioco a un livello completamente nuovo“.

Questo articolo è stato letto 30 volte.

coni d'oro, fusione nucleare, fusione nucleare low cost, raggi laser

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net