In India cresce il solare: piu’ di 1000 Mw in due anni

In India l’energia solare cresce e’ cresciuta in soli due anni, passando da 20 Mw a piu’ di 1.000 Mw. La crescita si deve anche al costo dell’energia solare

L’india punta all’energia solare: da meno di 20 Mw è passata a più di 1.000 Mw, in soli due anni. Ad affermarlo è il recente studio di Kpmg India, il quale pronostica anche che entro il 2017 si potrebbe arrivare a 12.500 Mw di capacità di generazione di energia solare.

La crescita dell’energia solare è dovuta anche all'aumento dei costi dell'energia tradizionale che, prevede lo studio, nel prossimo decennio potrebbero continuare a crescere ad un ritmo che oscilla tra il 4 e il 5,5% l'anno, mentre i costi dell'energia solare sono destinati a ridursi del 5-7% l'anno nello stesso periodo.

L’energia solare, entro il 2022, così, potrebbe, arrivare a soddisfare fino al 7% del fabbisogno energetico dell'India, mitigando del 30% le importazioni di carbone e generando un risparmio di 8 miliardi di dollari. Lo slancio del settore è dovuto in particolare ai consistenti investimenti nel settore dell'energia solare: nel 2011, l'India ha destinato 10,3 miliardi di dollari alle energie pulite. I finanziamenti a progetti di connessione alla rete per il solare sono aumentati di sette volte (da 0,6 miliardi di dollari nel 2010 a 4,2 miliardi di dollari nel 2011), portando gli investimenti in energia solare quasi ai livelli dell'eolico che si attestano sui 4,6 miliardi di dollari.

(gc)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER