ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Quirinale: Provenzano, 'Salvini ministro? Non credo, governo leader improbabile'**-Quirinale: Provenzano, 'Mattarella? Sarebbe il massimo ma va rispettata sua volontà'-Scrittori: Renzi, 'forza Alessandro'-Quirinale: N. Dalla Chiesa, 'oltre 10mila firme appello per Bindi candidata'-Sci: Cdm, Ryding vince slalom Kitzbuehel e Sala sesto-Sci: Sbrollini (Iv), 'Goggia incanta, è la regina delle Dolomiti'-Covid: raddoppiati suicidi tra giovani, 'serve piano per salute mentale' dopo lockdown (2)-**Quirinale: Provenzano, 'spero da incontro Letta-Salvini candidato condiviso'**-Armetta (Avvocati Palermo): “No a giustizia basata solo su celerità a discapito diritti”-Giustizia: Ordine Avvocati Palermo, 'Ufficio del processo non sarà la panacea' (2)-Da vaccini a varianti, in un libro '101 domande e risposte' sul Covid-Giustizia: presidente C. Appello Milano, 'violenza bande giovanili aggravata da lockdown'-Giustizia: presidente C. Appello Milano, 'violenza bande giovanili aggravata da lockdown' (2)-Scuola, Costarelli (presidi Lazio): "Al II contagio pochissimi vaccinati seguono in presenza"-Scuola, Crimì (Forum famiglie): "Genitori hanno paura, vaccinati a II contagio stanno a casa"-Quirinale: Calenda, 'Sardine? Non ci facciamo mancare nulla...'-Tennis: Australian Open, Rublev ko al 3° turno con Cilic-Giustizia: corte Appello Milano, 'enorme aumento cause lavoro per stipendi bassi'-Quirinale: Lollobrigida, 'Fdi per Presidente che difenda interessi nazionali'-Calcio: Italiano, 'Vlahovic? Non vedo l'ora che finisca il mercato'

Fotovoltaico: Usa impongono dazi sul solare cinese

Condividi questo articolo:

Cina e Taiwan accusati di dumping dal settore fotovoltaico Americano: dazi sulle importazioni

 

Gli Stati Uniti hanno deciso di proteggere il proprio mercato fotovoltaico dal dumping di Cina e Taiwan. Il Dipartimento del Commercio statunitense ha proposto, infatti, elevati dazi sulle importazioni dai due Paesi asiatici, leader del settore di celle, pannelli e moduli fotovoltaici.

Il Ministero americano ha accusato alcuni produttori esteri, come la Cina Trina Solar Ltd. e la Taiwan Gintech Energy Corp, di vendere il solare negli Stati Uniti a ‘prezzi ingiustamente bassi’ ed è per questo che si ritiene opportuno aumentare i dazi del 165% per le merci provenienti dalla Cina e del 44% per quelle provenienti da Taiwan. L’azione del Dipartimento del Commercio ‘dovrebbe così aiutare l’industria manifatturiera solare degli Stati Uniti ad ampliarsi ed innovarsi’, ha commentato Mukesh Dulani, presidente di SolarWorld Industries America Inc., che sollecita misure anti-dumping ricordando che già un’analoga violazione delle norme commerciali venne scoperta e sanzionata nel 2012.

 

La decisione finale sui dazi da imporre al fotovoltaico cinese sarà presa dal governo americano a metà dicembre: nel caso in cui sarà provato che il solare statunitense è ‘stato danneggiato dalle importazioni’, i dazi rimarranno permanenti. Le importazioni americane di prodotti connessi all’energia solare di provenienza cinese e taiwanese sono state pari nel 2013 a 2,2 miliardi di dollari.

gc

Questo articolo è stato letto 10 volte.

Cina solare, dazi su fotovoltaico Cinese, fotovoltaico, solare, Usa Dazi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net