ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Sicilia: Meloni, 'rispettare regole, non vedo motivi per non ricandidare Musumeci'-Terna, 'Premio Driving Energy 2022 – fotografia contemporanea' per promozione culturale-Centrodestra: Meloni, 'non ho sentito Berlusconi dopo vertice, non capisco suo rammarico'-Made in Italy: Conte, 'ministero? lo sottoscrivo in bianco'-Calcio: Senesi, 'Roma arriverà con più ritmo, Mancini ha chiamato ma ho scelto l'Argentina'-Pnrr: Meloni, 'problema natalità è priorità, tra 30 anni welfare a picco'-Pnrr, Conte: "L'Italia non perderà l'occasione, smarrirebbe la credibilità"-Pari opportunità: Mattarella ad Ateneo Padova, 'bene tanti interventi femminili'-Ucraina: Conte, 'Di Maio in linea con M5S, ci sentiamo sempre'-Ue: Mattarella, 'valori comuni hanno resistito a nazionalismi accesi'-Roma: Conte, 'cinghiali ancora in circolazione, più facile far polemica che risolvere problemi'-Pnrr: Conte, 'mio governo caduto per risorse? Di certo era scomodo'-Giustizia: Marcucci, 'referendum sono stimolo'-Pnrr: Conte, 'Italia non perderà occasione, smarrirebbe credibilità'-Barcellona interessato a Koulibaly, idea Pjanic per il Napoli-Governo: Letta, 'ogni distinguo in maggioranza ci indebolisce, serve unità'-Competenze green nell'agritech, selezionati 3 finalisti del Nestlé Startup Program-Governo: Conte, 'non puntiamo a metterlo difficoltà, noi responsabili'-Rifiuti: Conte, 'su termovalorizzatore sorpreso da governo, ci batteremo in Parlamento'-Ucraina: Mattarella, 'valori Ue non possono essere lacerati da uso forza'

Fotovoltaico: Usa impongono dazi sul solare cinese

Condividi questo articolo:

Cina e Taiwan accusati di dumping dal settore fotovoltaico Americano: dazi sulle importazioni

 

Gli Stati Uniti hanno deciso di proteggere il proprio mercato fotovoltaico dal dumping di Cina e Taiwan. Il Dipartimento del Commercio statunitense ha proposto, infatti, elevati dazi sulle importazioni dai due Paesi asiatici, leader del settore di celle, pannelli e moduli fotovoltaici.

Il Ministero americano ha accusato alcuni produttori esteri, come la Cina Trina Solar Ltd. e la Taiwan Gintech Energy Corp, di vendere il solare negli Stati Uniti a ‘prezzi ingiustamente bassi’ ed è per questo che si ritiene opportuno aumentare i dazi del 165% per le merci provenienti dalla Cina e del 44% per quelle provenienti da Taiwan. L’azione del Dipartimento del Commercio ‘dovrebbe così aiutare l’industria manifatturiera solare degli Stati Uniti ad ampliarsi ed innovarsi’, ha commentato Mukesh Dulani, presidente di SolarWorld Industries America Inc., che sollecita misure anti-dumping ricordando che già un’analoga violazione delle norme commerciali venne scoperta e sanzionata nel 2012.

 

La decisione finale sui dazi da imporre al fotovoltaico cinese sarà presa dal governo americano a metà dicembre: nel caso in cui sarà provato che il solare statunitense è ‘stato danneggiato dalle importazioni’, i dazi rimarranno permanenti. Le importazioni americane di prodotti connessi all’energia solare di provenienza cinese e taiwanese sono state pari nel 2013 a 2,2 miliardi di dollari.

gc

Questo articolo è stato letto 11 volte.

Cina solare, dazi su fotovoltaico Cinese, fotovoltaico, solare, Usa Dazi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net