In Toscana 70 nuovi impianti a biomassa

Condividi questo articolo:

Nasceranno presto in Toscana 70 nuovi impianti  biomassa, capaci di produrre70 megawatt elettrici, oltre a 200 megawatt termici

In Toscana nasceranno, entro il 2015, 70 piccoli impianti alimentati a biomassa, che produrranno per un totale di 70 megawatt elettrici, oltre a 200 megawatt termici, complessivi. La bella notizia è stata annunciata a Firenze al convegno organizzato da Cia Toscana e Aiel, interamente dedicato al settore dell’energia da biomasse agroforestali. Il protocollo di intesa per la nascita degli impianti verrà siglato entro dicembre, data in cui la notizia diventerà ufficiale.

Gli impianti a biomassa saranno di 1 megawatt l’uno e saranno alimentati solo dal legno della Toscana. Fra i principi del protocollo, infatti, c’è la filiera corta: la biomassa dovrà arrivare all’impianto solo dal territorio circostante. Ricordiamo che la Toscana è la prima regione italiana per superficie boschiva, con più del 50% del territorio coperto da alberi. C’è quindi grande disponibilità di materia prima e di biomassa residua da lavorazioni boschive: considerando gli scarti agricoli e forestali sono disponibili circa 700mila tonnellate di sostanza secca l’anno.

La realizzazione degli impianti a biomassa significheranno per la Toscana non solo energia pulita e sviluppo delle rinnovabili, ma anche creazione di  nuovi posti di lavoro. Per realizzare il progetto sugli impianti a biomassa, infatti, nasceranno da qui al 2015 almeno 800  nuovi posti di lavoro.

(gc) 

Questo articolo è stato letto 1 volte.

biomassa, energia, energia pulita, impianti biomassa Toscana, legno, toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net