draghi

Draghi, lotta al virus per ricostruire, uniti, il futuro dell’Italia con l’Europa

Condividi questo articolo:

draghi

Il tempo degli individualismi è finito. Le sfide si vincono solo se siamo uniti, in Italia con l’Europa

Non c’è più tempo, una frase che, in quest’ultimo anno ha, troppo spesso, accomunato medici e malati, imprenditori e lavoratori. Una frase che porta con sé tutto il suo tragico bagaglio di un’emergenza che “sembrava” senza fine.

Sì, sembraVA, perché, sia pur agli albori, il neonato Governo Draghi, già dai primi vagiti, sembra diffondere una ventata di rinnovata speranza.

L’unica in grado di combattere e sconfiggere con convinzione l’ipossia generalizzata che presta il fianco al subdolo virus della rinuncia.

La determinazione mostrata da Draghi nella sua lunga carriera ed espressa nel suo discorso al Senato sembra avere la forza e il coraggio di combattere il burocratismo paralizzante e deresponsabilizzante e quelle istanze “fantasiose” di una classe politica troppo spesso legata a populistici falsi ideologici urlati a gran voce e ad ogni costo, ignara, si fa per dire, delle irresponsabili e destabilizzanti conseguenze.

Ecco allora che oggi l’Italia tutta sta con il fiato sospeso, dopo la fiducia al Senato e alla Camera, anelando chiarezza, concretezza e senso di responsabilità verso l’ambiente, la salute, i giovani e più in generale verso il futuro del nostro Paese.

Un “Governo senza aggettivi”, né tecnico né politico, dove la parola chiave “uniti” sia tra le forze politiche che con l’Europa, non può più essere un’opzione.

Questo articolo è stato letto 42 volte.

europa, governo draghi, Italia, lotta al virus, Mario Draghi, nuovo governo draghi

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net