ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Rugby: Innocenti, 'un incontro a settimana sulla Rai è passaggio epocale'-Quirinale: dal 1° ottobre riprendono le visite al palazzo-Governo: Renzi, 'con Draghi al posto di Conte Italia ha ripreso fiducia'-**Pd: Prodi, 'no strigliata a Letta, ma dopo un primo atto ce ne vuole un secondo'**-**Quirinale: Prodi, '101 hanno figli e nipoti e quelli non mi votano'**-Governo: Marcucci, 'Draghi a p. Chigi anche nel 2023, ha ragione Bonomi'-Covid: al Quirinale green pass già in uso, ora modalità per applicare nuovo decreto-Colazione bambini troppo trascurata, progetto per valorizzarla-Siani: Speranza, 'assassinato 36 anni fa dalla camorra, suo coraggio sia esempio'-Halloween, dal 2 ottobre torna il pauroso divertimento a Mirabilandia con alcune novità-Governo: Borghi, 'bene Draghi su patto modello Ciampi, Letta e Pd lo avevano chiesto'-Imprese: Mediobanca, '2020 anno di alimentari e conserve, il peggiore per il turismo'-Caso Eitan: nonno, ‘soddisfatto, decisione giudice Israele equilibrata'-Governo: Letta, ‘lo sosteniamo fino a scadenza naturale’-Governo: Letta, ‘bene patto proposto da Draghi, noi ci siamo’-Biogas, l'impegno del settore verso la transizione agroecologica-Lavoro: Draghi, 'il mercato è ripartito ma tre quarti nuovi occupati a tempo determinato'-Biogas Italy 2021, i numeri dello sviluppo del biometano in Italia-Governo: Draghi, 'fiducia famiglie e imprese elevata ma fragile, preservare capacità spesa'-Sud: Draghi, 'superare disparità, più forte nell'interesse Italia e Europa'

Lavorare da casa? Ecco i fattori che possono far diminuire il rendimento

Condividi questo articolo:

Telelavoro: i pro e i contro

Sono sempre di puù gli italiani che lavorano da casa. Il telelavoro è comodo, permette di rispermiare tempo, evitare il traffico e conciliare i tempi professionali con gli impegni della nostra vita privata. Con la diffusione delle nuove tecnologie, sempre più lavori possono essere svolti da remoto: bastano un computer e una connessione internet.

Ma un nuovo studio di Spaces, che offre spazi di lavoro condiviso, realizzato su un campione di oltre 1.000 italiani, ha rivelato le criticità del telelavoro.

Per il 40% degli italiani il principale problema del lavoro da casa consiste nelle distrazioni che che impediscono di concentrarsi; tra gli altri svantaggi c’è la percezione di isolamento di cui risente anche la vita sociale (27,8%). Le distrazioni più frequenti derivano principalmente dalla presenza dei famigliari o dei coinquilini (44%), seguite dalla preoccupazione di dover svolgere le faccende domestiche approfittando della presenza in casa (25,9%), o dall’interazione con i social network (17,6%).

Inoltre, il 32% degli intervistati va in media due o tre volte al giorno ad aprire il frigorifero. Un italiano su 10 riconosce di andare in cucina più volte di quanto vorrebbe.

Sia che la voriate a casa, sia che lavoriate in ufficio, ecco come organizzare il vostro luogo di lavoro per stare meglio e concentrarvi.

 

Questo articolo è stato letto 28 volte.

lavoro, lavoro da casa, telelavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net